Martedì, 19 Ottobre 2021
Cronaca

Sorpresa in Sicilia, studioso pontino Lisetti scopre quadro di Conca

Rinvenuta a Trapani la "Madonna del Paradiso" dal ricercatore delegato del presidente della Provincia. Si tratta di un'opera mai citata nei cataloghi e nelle biografie del grande pittore

Straordinaria scoperta del generale Aldo Lisetti, delegato del presidente della Provincia Armando Cusani alla sicurezza sociale: si tratta di un quadro del grande artista Sebastiano Conca (Gaeta, 1680-Napoli 1764), autore peraltro di pregevoli opere a Napoli, a Roma e a Montecassino.

Lo spettacolare rinvenimento è avvenuto in Sicilia in maniera del tutto casuale durante alcune ricerche storiche condotte dal generale per un libro recentemente pubblicato. La notizia è stata comunicata direttamente dall’Ente di via Costa con un nota.

“Si tratta della rappresentazione della “Madonna del Paradiso”, venerata a Mazara del Vallo in provincia di Trapani, mai citata nei cataloghi e nelle biografie del grande pittore . La devozione e il culto popolare della Madonna del Paradiso – riferisce Lisetti - sono radicati da oltre due secoli nella regione di Selinunte della Sicilia occidentale e rappresentano un’esperienza chiave nell’ambiente cattolico locale e una meravigliosa realtà socio religiosa. Da tre secoli questa splendida immagine di Maria, invocata in dialetto locale “Bedda Matri di lu Paraddisu”, ha provocato una ricchezza di sentimenti umani di fratellanza e carità profonda, come ha affermato lo studioso Pietro Pisciotta”.

La Diocesi ha consacrato alla Madonna del Paradiso ben ventinove parrocchie su un totale di sessantotto, tutte ne celebrano un particolare mistero e sotto il suo patrocinio svolgono l’azione pastorale. Alla “miracolosa immagine” di Sebastiano Conca sono legati alcuni fatti prodigiosi iniziati dal 3 novembre 1797, e che fanno parte della storia di Mazara del Vallo; la “Madonna del Paradiso” è stata poi proclamata, nel 1963, principale patrona della Chiesa di Mazara dall’Arcivescovo del tempo, monsignore Gioacchino Di Leo.

Il generale Lisetti ha ricevuto la proposta, da parte di alcuni cittadini, di promuovere un gemellaggio tra Mazara del Vallo e Gaeta che porti allo scambio di visite, studi e convegni su Sebastiano Conca, sulle sue opere e, in particolare, sulla Madonna del Paradiso. “Il nostro Delegato provinciale si è riservato di far conoscere la decisione che in proposito potranno prendere il Sindaco di Gaeta, dopo le imminenti elezioni di maggio, e il Presidente della Provincia Armando Cusani. Nel frattempo, ha avviato contatti e scambi di libri con il sindaco di Mazara, tramite i buoni rapporti del comune amico dottor Mario Caiazzo, socio del Rotary Club”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sorpresa in Sicilia, studioso pontino Lisetti scopre quadro di Conca

LatinaToday è in caricamento