Cronaca Centro / Piazza della Libertà

Contro la scuola-azienda: nuova manifestazione in piazza a Latina

Nuova protesta dei docenti contro l'idea di "una scuola-azienda antidemocratica" sabato 16 maggio in piazza della Libertà; l'invito a partecipare anche a genitori e studenti, oltre che ai politici e alle amministrazioni locali

Di nuovo in piazza per protestare contro l’idea di “una scuola-azienda antidemocratica”.

Il mondo della scuola si ferma di nuovo a Latina; domani, sabato 16 maggio, è prevista una nuova manifestazione in piazza della Libertà dalle 10 fino alle 15. Una mobilitazione organizzata dalle sigle sindacali Flc Cgil, Cisl Scuola, Uil Scuola, Snals Confsal, Gilda Unams che rivolgono l’invito a scendere in piazza anche al presidente della Provincia, ai sindaci pontini, ai politici locali, ai genitori, agli studenti e a tutta la cittadinanza.

Cosa chiedono? Chiedono “di restituire alla scuola le risorse economiche e i posti tagliati; di stabilizzare tutto il personale precario e mantenere le graduatorie; di difendere il lavoro e il ruolo del personale ata e dei docenti e di sconfiggere l’idea che le regole nei rapporti di lavoro si possano fissare unilateralmente fuori da accordi sindacali e dall’ascolto delle parti sociali”.

La protesta dopo la grande mobilitazione a livello nazionale dello scorso 5 maggio contro il decreto della “Buona Scuola” e il flash job degli insegnati dello scorso 24 aprile.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Contro la scuola-azienda: nuova manifestazione in piazza a Latina

LatinaToday è in caricamento