Primaria di via Quarto: tre aule inagibili. Si rischiano i doppi turni per gli alunni

La situazione è quella della scuola elementari del plesso che dipende dalla Corradini. Nonostante i solleciti dei genitori non sono stati effettuati interventi da parte del Comune e il problema si è aggravato. Tre le classi interdette

Aule inagibili alla scuola primaria di via Quarto, a Latina. Non inizia nel modo migliore l’anno scolastico per alunni e genitori della scuola elementare del capoluogo. I problemi dello scorso anno, che hanno portato all’interdizione di un’aula del padiglione B, si sono ripresentati, tali e quali, a settembre. Con diverse aggravanti, che ora addirittura rischiano di costringere le classi a turni pomeridiani per seguire le lezioni.

Le prime segnalazioni

I primi problemi si erano presentati a novembre 2016 a causa dell’impianto idrico anticendio non prefettamente funzionante. A gennaio del 2017 poi viene notata una lesione del muro e i vigili del fuoco, dopo un accurato sopralluogo, chiudono l’aula 3 del padiglione B della scuola primaria. La classe, ex I D, viene trasferita in uno spazio antistante la segreteria didattica. L’unico disponibile, ma senza porte e senza pareti divisorie e non certo consono ad ospitare i bambini per le ore di lezione. Gli alunni però restano in questo spazio fino alla fine dell’anno scolastico, nonostante i diversi solleciti inviati al Comune da parte dei genitori nei mesi di giugno, luglio e agosto. Alla fine, gli uffici rispondono che i lavori non possono essere effettuati per mancanza di fondi e personale.  

I nuovi sopralluoghi dei vigili

Così, prima del mese di settembre, arriva un esposto in Prefettura da parte della preside, a cui segue un nuovo sopralluogo dei vigili del fuoco. Il risultato è che, in mancanza di interventi, ora le aule chiuse sono addirittura tre: la 3 e la 5 del padiglione B e la 4 del padiglione E, in cui si sono riscontrati altri problemi. Nella relazione dei vigili inoltre si segnala la necessità di intervenire per la sistemazione dell’impianto antincendio delle aule inagibili, requisito indispensabile per la sicurezza della scuola.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La situazione attuale dell'istituto

L’avvio dell’anno scolastico dunque si presenta pieno di incertezze e i genitori, dopo aver atteso invano gli interventi del Comune sull’edificio, chiedono di scongiurare, per i piccoli alunni di I e II elementare, il ricorso ai doppi turni. Si cercano altre soluzioni, ma si spera che si tratti in ogni caso di soluzioni temporanee in vista di un intervento risolutivo nel plesso. Nella loro battaglia le famiglie hanno trovato aiuto e sostegno dalla preside dell'istituto e questa sera è previsto un incontro che forse aiuterà a fare chiarezza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: i contagi non si fermano: 139 nuovi casi nel Lazio e 11 in provincia

  • Latina, operazione "Dirty Glass": i nomi degli arrestati. Tra loro anche due carabinieri

  • Coronavirus, casi ancora in forte aumento: 165 in più nel Lazio e 23 in provincia

  • Operazione Dirty Glass: riciclaggio, estorsione e corruzione. Ecco i ruoli dei personaggi coinvolti

  • Operazione Dirty Glass: chi è Natan Altomare, "soggetto scaltro e pericoloso"

  • “Spregiudicato e di grande caratura criminale”: ecco chi è Luciano Iannotta

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LatinaToday è in caricamento