“Scuole amiche dei diritti umani” a Formia: progetto di Comune e Amnesty International

L'obiettivo dell'iniziativa è quello di sensibilizzare le nuove generazioni sui principali diritti alla base della civile convivenza tra le persone. Due gli incontri in programma

Sensibilizzare le nuove generazioni sui principali diritti alla base della civile convivenza tra le persone: questo l’obiettivo del progetto “Scuole amiche dei diritti umani” che nei prossimi giorni partirà a Formia. 

Un progetto didattico promosso dal Comune in collaborazione con Amnesty International e rivolto agli studenti. 

Due gli incontri in programma in Comune per illustrare fini e modalità del progetto e consegnare alle alunne e gli alunni il kit con il materiale didattico prodotto da Amnesty e donato dal Comune per la realizzazione delle attività. Il primo incontro, riservato alle scuole medie dei tre Istituti Comprensivi di Formia, si terrà martedì 31 gennaio; il secondo, destinato agli studenti delle scuole superiori, è previsto invece per giovedì 2 febbraio. 

In entrambi i casi l’appuntamento è per le ore 9.30 presso la sala Ribaud del Comune. 

“Sarà l’occasione per incontrare ragazzi e docenti – spiega l’assessora alla Scuola Maria Rita Manzo – e per iniziare ad impostare il percorso didattico-educativo. Alle attività in classe si accompagneranno workshop, incontri, conferenze con esperti, cineforum, spettacoli teatrali e scambi con altre scuole d’ambito sia nazionale che internazionale. Ciascun Istituto ha scelto un argomento da approfondire: stereotipi, pregiudizi, discriminazione, cyperbullismo e migranti, diritti umani e pena di morte. 

L’idea generale nasce dal proficuo percorso di incontro e collaborazione che l’Amministrazione ha avviato con le dirigenze degli Istituti scolastici e le rappresentanze regionali e locali di Amnesty International. Una forma di partenariato che per la prima volta ci vede insieme protagonisti di un importante percorso di sensibilizzazione su temi fondamentali per la crescita umana, culturale e relazionale dei nostri ragazzi”. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Ringrazio Amnesty per la collaborazione, gli Istituti scolastici di Formia che hanno aderito in modo massiccio all’iniziativa e i singoli docenti per il comune lavoro svolto finora. Crediamo molto nel ruolo educativo che la scuola può e deve avere. Non c’è cultura dei diritti senza conoscenza dei fenomeni sociali e noi – conclude l’assessora – intendiamo sostenere qualunque iniziativa che volga in questa direzione”. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: i contagi non si fermano: 139 nuovi casi nel Lazio e 11 in provincia

  • Latina, operazione "Dirty Glass": i nomi degli arrestati. Tra loro anche due carabinieri

  • Coronavirus, casi ancora in forte aumento: 165 in più nel Lazio e 23 in provincia

  • Operazione Dirty Glass: riciclaggio, estorsione e corruzione. Ecco i ruoli dei personaggi coinvolti

  • Coronavirus Latina, nuovo picco di contagi: altri 30 positivi in provincia

  • “Spregiudicato e di grande caratura criminale”: ecco chi è Luciano Iannotta

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LatinaToday è in caricamento