rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Cronaca

Emergenza scuole, dal Comune 25mila euro per la manutenzione dei plessi

I fondi per l'acquisto di materiale scolastico e degli arredi, e ai lavori di riparazione. Critiche dal Pd: "Non ci si può vantare di una elargizione di denaro ad anno scolastico già iniziato"

In arrivo dal Comune per le scuole 25mila euro di finanziamenti. La giunta municipale, con una variazione di bilancio, ha deliberato ieri sul finanziamento da destinare agli istituti del capoluogo per l’acquisto di materiale scolastico, in particolare gli arredi, e l’esecuzione di lavori di riparazione.

La decisione dell’amministrazione comunale arriva proprio nel giorno in cui ormai tutti i plessi scolastici hanno riaperto le porte per l’inizio delle lezioni e ha suscitato la reazione stizzita dell’opposizione che accusa il Comune di mancanza di tempismo.

L’annuncio dei finanziamenti è stato dato direttamente dal sindaco di Latina, Di Giorgi; “nella nostra puntuale ricognizione degli edifici e delle strutture scolastiche – ha dichiarato il primo cittadino – abbiamo verificato la necessità di intervenire ulteriormente rispetto alle attività di manutenzione programmate. I fondi serviranno anche per acquistare sedie e banchi scolastici; vogliamo che i 76 edifici scolastici in carico al Comune siano il più possibile efficienti e funzionali per i nostri giovani. Il nostro monitoraggio è costante in collaborazione con i dirigenti scolastici per intervenire dove di rende necessario”.

Immediata la replica del Partito Democratico che critica il comportamento del Comune di Latina, e che alla vigilia dell’inizio delle scuole aveva fatto un tour “di ricognizione” nelle scuole per verificarne lo stato. 

Non ci si può vantare di una elargizione di denaro ad anno scolastico già iniziato quando sulle scrivanie degli uffici comunali sono accatastati da tempo i fax con le richieste di intervento da parte degli istituti scolastici della città, domande cui nessuno riesce a dare una risposta – ha commentato la consigliera comunale Nicoletta Zuliani -. Ora i 25mila euro stanziati dall’amministrazione saranno spesi per l’arredo scolastico, considerato che in alcuni plessi si è all’emergenza”.

“Ma quando un’amministrazione comunale lavora a colpi di variazioni di bilancio significa che non sa programmare, che non sa gestire le risorse a sua disposizione o che non sa scegliere le priorità da affrontare commettendo in continuazione errori di valutazione cui porre rimedio quando le urgenze si fanno pressanti – rincara la Zuliani -. Ritengo che i settori dell’amministrazione lavori pubblici/manutenzione edilizia scolastica e istruzione debbano lavorare a stretto contatto. Se ciò fosse accaduto all’epoca in cui si decideva del nuovo riassetto con il dimensionamento scolastico oggi ci sarebbero stati meno disagi”.

“Proponiamo dunque - conclude la consigliera del Pd - una programmazione più puntuale che significa risorse in bilancio nel momento della sua approvazione e non varianti che costringono i settori ad accontentarsi delle briciole e ristrutturazione della gestione dal punto di vista del sistema amministrativo in modo da mettere in comunicazione continua e costante i diversi settori dell’amministrazione che interessano uno stesso ambito”.

IL COMUNE - L'INTERVENTO DELL'ASSESSORE DI RUBBO E I NUOVI FONDI

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Emergenza scuole, dal Comune 25mila euro per la manutenzione dei plessi

LatinaToday è in caricamento