rotate-mobile
Mercoledì, 7 Dicembre 2022
Cronaca Sermoneta

Sede della polizia locale di Sermoneta nell’immobile confiscato alla criminalità

L’inaugurazione dei locali in via Le Pastine ricavati dalla villetta prima sequestrata e poi confiscata che negli anni Novanta era crocevia dello spaccio e oggi diventa simbolo di legalità

Nuova vita per l’immobile confiscato alla criminalità organizzata che negli anni Novanta era crocevia dello spaccio e che da oggi si trasforma in simbolo concreto di legalità, diventando la sede del Comando di polizia locale di Sermoneta. 

Un percorso che è iniziato con il sequestro e la successiva confisca della villetta in via Le Pastine al bivio di Doganella, della quale il Comune di Sermoneta ha chiesto e ottenuto l’assegnazione dall’Agenzia nazionale per l'amministrazione e la destinazione dei beni sequestrati e confiscati alla criminalità organizzata. Grazie a un finanziamento regionale e una quota parte di fondi comunali  l’immobile è stato ristrutturato e reso funzionale per ospitare gli uffici della polizia locale, in una posizione baricentrica rispetto all’intero territorio comunale e dotato degli spazi necessari allo svolgimento delle attività, che saranno portate avanti anche attraverso l’altro presidio presso il municipio del centro storico, come avvenuto fino ad ora.

“La giornata di oggi segna il raggiungimento di un importante obiettivo dell’amministrazione nel programma di rilancio dell’immagine e del ruolo della Polizia locale sul territorio”, ha spiegato il sindaco Giuseppina Giovannoli consegnando ufficialmente le chiavi al comandante della Polizia locale Giuseppe Caseti, “e nel contempo facciamo di questo immobile un simbolo della lotta al crimine e all’illegalità, un punto cardine di questa amministrazione”.

polizia locale sermoneta immobile confiscato_1-2

Anche il presidente del Consiglio Antonio Di Lenola ha sottolineato l’impegno di tutta l’amministrazione e degli uffici comunali alla rifunzionalizzazione dell’immobile, ringraziando le forze dell’ordine che hanno consentito di arrivare al risultato di oggi. Presenti alla cerimonia di inaugurazione anche il comandante dei carabinieri di Sermoneta, il luogotenente Antonio Vicidomini, l’Associazione nazionale carabinieri di Sermoneta insieme al presidente Maurizio Negrini che opera in sinergia con la polizia locale, gli Agenti del Corpo dei Vigili di Sermoneta e i responsabili delle aree comunali “che con un lavoro corale hanno portato al risultato di oggi e che per questo li ringrazio”, ha aggiunto il sindaco. A benedire i locali è stato il parroco Don Leonardo Maria Pompei.

Il Comando è composto da una sala per il ricevimento al pubblico, due uffici attrezzati, due bagni e un’area riservata all’archivio. Nei prossimi giorni saranno resi noti gli orari di apertura al pubblico del Comando di via Le Pastine e il numero di telefono.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sede della polizia locale di Sermoneta nell’immobile confiscato alla criminalità

LatinaToday è in caricamento