Inclusione sociale, a Sonnino selezione di 10 volontari per il progetto “Navigatore Sap”

Pubblicato sul sito del Comune il bando per la selezione dei volontari per la partecipazione al percorso teorico-pratico in “Volontariato nei contesti sociali e culturali”

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di LatinaToday

Con la pubblicazione del bando sul sito del Comune di Sonnino, è iniziata la selezione di 10 volontari per la partecipazione al percorso teorico-pratico in “Volontariato nei contesti sociali e culturali” della durata complessiva di 400 ore indetta dalla Innovaction Europe Cooperativa Sociale ONLUS, in partnership con le associazioni partecipanti al progetto “Navigatore-Sap” vincitore dell’“Avviso Pubblico” rivolto a soggetti del Terzo Settore “Famiglie fragili 2015”, ente finanziatore Regione Lazio, ente gestore dell’Avviso pubblico Ipab Asilo Savoia. I 10 volontari che risulteranno più idonei saranno inseriti nel progetto  “Navigatore-Sap” promosso da Innovaction Europe Cooperativa Sociale ONLUS. 

Innovaction Europe, infatti, nel rispetto di quanto previsto dalle attività inserite nel progetto “NAVIGATORE SAP”, ha indetto una selezione pubblica per la partecipazione di 10 Volontari al percorso teorico-pratico in “Volontario nei contesti sociali e culturali” della durata complessiva di 400 ore, di cui 100 ore di formazione teorica da svolgersi in aula presso la sede del Comune di Sonnino (LT), piazza Garibaldi 1, salvo diverse indicazioni, e di 300 ore di attività di assistenza e sostegno per i gruppi vulnerabili individuati finalizzati a promuovere inclusione sociale e integrazione, da svolgersi nel territorio del Comune di Sonnino. 

Ai volontari selezionati che concluderanno il percorso con una frequenza dell’80% delle ore previste, verrà rilasciato un attestato di frequenza ed un contributo pari a 300 euro in forma di rimborso spese. 

Gli interessati dovranno essere in possesso di alcuni requisiti minimi, come la cittadinanza italiana o di uno stato membro dell’Unione Europea, una età non inferiore ai 18 anni, non essere stati esclusi dal godimento del diritto di elettorato attivo, immunità da condanne penali. La domanda di ammissione alla fase valutativa dovrà essere inviata tramite mail all’indirizzo innovaction.europe@gmail.com  entro e non oltre le ore 18.00 del 22/12/2016. I moduli da riempire, i criteri di selezione e ogni ulteriore informazione può essere trovata nel bando pubblicato sul sito https://www.comune.sonnino.latina.it.

Coloro i quali risulteranno in possesso dei requisiti generali minimi verranno convocati per un colloquio individuale selettivo finalizzato all’elaborazione di un bilancio delle competenze e delle esperienze maturate, interessi, motivazioni, disponibilità e aspettative personali. La Commissione di valutazione sarà composta dai rappresentanti delle associazioni partecipanti al progetto.

Al termine della procedura di selezione, verrà redatta una graduatoria da cui verranno selezionati i 10 candidati con il punteggio più alto. I candidati selezionati riceveranno apposita comunicazione scritta tramite mail e verranno invitati a presentarsi personalmente presso il Comune di Sonnino, piazza Garibaldi 1, per la firma dell’accordo di partecipazione al progetto Navigatore-Sap. 

E’ prevista la possibilità, per il 20% dei candidati non selezionati di partecipare al corso di formazione in qualità di uditori, selezionati in base al punteggio ottenuto nella graduatoria ufficiale. Agli uditori verrà consegnato esclusivamente l’attestato di partecipazione.

Una volta poste le basi, il progetto entrerà nella sua seconda fase in cui i volontari inizieranno la propria attività di sostegno alle famiglie svantaggiate, con un programma che consiste in una serie di azioni e di servizi culturali finalizzati ad aumentare la partecipazione attiva delle persone e dei gruppi più vulnerabili che versano in situazioni di disagio e di emarginazione, promuovendo l’integrazione e il superamento delle discriminazioni. In questa fase i volontari selezionati avranno il ruolo di favorire l’incontro tra i gruppi vulnerabili individuati e il territorio, favorendo la divulgazione delle iniziative e la partecipazione alle attività previste, promuovendo così l’inclusione sociale e l’integrazione. 

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LatinaToday è in caricamento