Degrado tra i Monti Lepini, il Semprevisa si trasforma in discarica

Ammassi di rifiuti devastano lo scenario naturale. I volontari di Sempreverde Pro-Natura e Legambiente Latina chiedono l'intervento del sindaco di Bassiano

Degrado e abbandono sui Monti Lepini. Questa è l’immagine che si è svelata davanti agli occhi dei volontari delle associazioni ambientaliste Circolo Arcobaleno Legambiente Volontariato e Sempreverde Pro-Natura che venerdì scorso hanno dato seguito ad un progetto di riqualificazione del Rifugio Sant'Angelo collocato lungo via Semprevisa, la carrareccia che da Bassiano conduce sino a Camporosello.

Uno scenario impietoso: il Rifugio e tutta l'area sono stati trasformati in vera e propria discarica abusiva. Reti di letti e ferraglie accumulate nell'area sosta, il fuoco del bivacco trasformato in un tumulo di rifiuti bruciati e pietre, pezzi di guaina abbandonata tutt'intorno, e ancora: un ombrellone, bombolette del gas da campeggio. Con estremo stupore è stata rinvenuta anche una latrina abusiva con tanto di tubo di scarico rivolto nel fondovalle.

La mano dell’uomo continua a devastare la natura; i volontari al loro arrivo sono rimasti impotenti davanti ad uno spettacolo imbarazzante; così, anche se armati di buona volontà e di un fuoristrada, per quella che doveva essere una semplice opera di sistemazione generica, non hanno potuto rimuovere quella quantità di rifiuti. L'opera di sistemazione si è quindi concentrata sull'aggiustamento delle panchine e dei tavoli riservati alla sosta degli escursionisti. Nelle prossime settimane nonostante l'inverno le due associazioni si faranno promotrici di altre iniziative per intervenire sull'area e liberarla da degrado.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Legambiente chiede al Sindaco di Bassiano, che sappiamo essere egli stesso un grande appassionato di montagna – si legge in una nota -, di adoperarsi affinché il Rifugio venga liberato dai rifiuti e dal degrado in cui versa. Le nostre associazioni faranno la loro parte contribuendo con l'opera dei volontari e con un impegno progettuale che speriamo conduca alla salvaguardia del bene comune”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a Ponza, il 25enne morto è il romano Gianmarco Pozzi. Indagini in corso

  • Tragedia sul litorale di Latina: un ragazzo di 15 anni muore in mare

  • Coronavirus: 36 contagi in più nel Lazio. In provincia 4 nuovi casi, uno è di rientro da Ibiza

  • Coronavirus, impennata di contagi nel Lazio: 45 in un giorno. Due sono in provincia di Latina

  • Coronavirus: nel Lazio 38 nuovi casi, molti di rientro dalle vacanze. In provincia due positivi

  • Coronavirus, impennata nel Lazio: 38 casi in 24 ore, 22 di importazione. Quattro pazienti in provincia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LatinaToday è in caricamento