Disturbo alla quiete, sequestrata la discoteca “Covo nord est” di Ponza

I carabinieri della stazione dell’isola hanno apposto i sigilli su decreto emesso dal tribunale di Cassino. Denunciati i titolari

E’ una delle discoteche più gettonate dell’isola e da ieri è stata posta sotto sequestro. Si tratta del “Covo nord est” di Ponza dove ieri i carabinieri della stazione dell’isola hanno apposto i sigilli su decreto emesso dal giudice del tribunale di Cassino.

Contestualmente sono stati denunciati i proprietari del locale per concorso aggravato nel disturbo delle occupazioni e del riposo delle persone.

A far scattare gli accertamenti, i numerosi esposti di persone residenti nei pressi della nota discoteca che lamentavano la musica ad alto volume e i conseguenti disagi a loro arrecati, un grado di decibel che impedirebbe loro di riposare nelle ore notturne.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: 236 nuovi casi in provincia e altre quattro vittime del covid da Latina e Fondi

  • Coronavirus Latina: ancora 260 nuovi casi in provincia. Un altro decesso

  • Coronavirus Latina: la curva non scende, 244 nuovi casi in provincia. Altri 3 decessi

  • Coronavirus Latina: si impenna ancora la curva, 274 i nuovi casi. Altri 6 decessi

  • Coronavirus, racconto dal reparto dei pazienti gravi: "Covid contagiosissimo e pericoloso. L'età si abbassa"

  • Coronavirus Latina: la curva dei contagi non si piega, altri 257 in provincia. Tre i decessi

Torna su
LatinaToday è in caricamento