Giovedì, 28 Ottobre 2021
Cronaca Gaeta

Gaeta, ancora un sequestro nell'area dell'ex vetreria Avir

Dopo la revoca della confisca del 18 luglio, nella giornata di ieri è stata nuovamente requisita parte dell'area. Sequestrati anche 400mq di terreno nei pressi delle case rosse

Sono passati solo pochi mesi dall'operazione estiva che aveva portato alla confisca di gran parte della zona dell'ex vetreria Avir nel centro di Gaeta.

Nonostante i sigilli fossero stati revocati, ieri i carabinieri del luogo, eseguendo il provvedimento emesso dalla Procura di Latina ¬ Ufficio G.I.P, hanno attuato un secondo sequestro preventivo.

Questa volta ad essere requisiti non sono stati soltanto i 600mq a cui erano stati già posti i sigilli del mese di luglio. Il provvedimento ha interessato ,infatti, anche altri 400 mq, vale a dire la zona adiacente al complesso residenziale delle “Case Rosse” sito in via Frosinone.

Durante le indagini  si è scoperto che il territorio, catastalmente classificato come industriale, era stato invece abusivamente destinato a parcheggi e giardini: il reato è quello di lottizzazione abusiva.

Per il momento sono 27 le persone indagate, tra i nomi spiccano quelli di due notai.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gaeta, ancora un sequestro nell'area dell'ex vetreria Avir

LatinaToday è in caricamento