Gaeta, ancora un sequestro nell'area dell'ex vetreria Avir

Dopo la revoca della confisca del 18 luglio, nella giornata di ieri è stata nuovamente requisita parte dell'area. Sequestrati anche 400mq di terreno nei pressi delle case rosse

L'ex Avir di Gaeta

Sono passati solo pochi mesi dall'operazione estiva che aveva portato alla confisca di gran parte della zona dell'ex vetreria Avir nel centro di Gaeta.

Nonostante i sigilli fossero stati revocati, ieri i carabinieri del luogo, eseguendo il provvedimento emesso dalla Procura di Latina ¬ Ufficio G.I.P, hanno attuato un secondo sequestro preventivo.

Questa volta ad essere requisiti non sono stati soltanto i 600mq a cui erano stati già posti i sigilli del mese di luglio. Il provvedimento ha interessato ,infatti, anche altri 400 mq, vale a dire la zona adiacente al complesso residenziale delle “Case Rosse” sito in via Frosinone.

Durante le indagini  si è scoperto che il territorio, catastalmente classificato come industriale, era stato invece abusivamente destinato a parcheggi e giardini: il reato è quello di lottizzazione abusiva.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per il momento sono 27 le persone indagate, tra i nomi spiccano quelli di due notai.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, ecco la prima mascherina senza elastici: l’idea di un giovane di Priverno

  • Aperte anche le spiagge libere, ecco le regole: bagno fino alle 19 e distanze di sicurezza

  • Tragedia nelle acque del Circeo: sub accusa un malore in acqua e muore

  • Coronavirus: nel Lazio 21 nuovi casi, in provincia 544 contagi totali

  • Coronavirus: salgono a 549 i casi in provincia. Nel Lazio 20 positivi in più, i dati di tutte le Asl

  • Coronavirus: nuovi contagi distribuiti nei comuni di Latina, Maenza, Priverno e Cisterna

Torna su
LatinaToday è in caricamento