Cronaca Terracina

Anfore sul terrazzo di casa, denunciato un 80enne a Terracina. Sequestrati i reperti

L'operazione della guardia di finanza che ha scoperto i reperti nell'abitazione dell'anziano denunciato per impossessamento illecito. Sequestrate le 8 anfore affidate al Museo Archeologico di Terracina

Otto anfore di interesse archeologico sono state sequestrate a Terracina dove un uomo di 80 anni è stato denunciato.

L'operazione della guardia di finanza nell'ambito di un'attività finalizzata al contrasto del fenomeno della spoliazione del patrimonio culturale.

Sono stati proprio i militari ad aver individuato sul terrazzo di un'abitazione nel pieno centro di Terracina, ben visibili, 4 anfore. In assenza di titoli di possesso, i finanzieri hanno quindi proceduto ad una perquisizione domiciliare dell'80enne dove hanno rinvenuto altre quattro anfore.

L'uomo, un collezionista di opere del passato, non ha mai presentato comunicazioni alla Soprintendenza per i Beni Archeologici del Lazio che ne legittimassero il possesso. Le anfore sequestrate - di tipo "Dressel 1B", "Ganlaise I" e "Imperiale", risalenti al I Secolo A.C. ed al I -III Secolo D.C -, periziate da un Archeologo, sono state ritenute di interesse storico e affidate al Museo Archeologico di Terracina.

L'anziano denunciato per impossessamento illecito.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Anfore sul terrazzo di casa, denunciato un 80enne a Terracina. Sequestrati i reperti

LatinaToday è in caricamento