rotate-mobile
Cronaca

Smaltimento irregolare di rifiuti, sequestrata un’azienda di allevamento di bufale

Il provvedimento al termine dei controlli del Nas che ha anche accertato l'attivazione abusiva in carenti condizioni igienico-sanitarie delle sale mungitura e della sala di raccolta del latte

Sequestrata un’azienda agricola di allevamento di bufale da latte a Latina. I controlli da parte dei carabinieri del Nas nell'ambito delle peculiari attività nel settore degli allevamenti, finalizzate a tutelare il benessere degli animali allevati, la corretta conduzione aziendale, il rispetto delle norme igienico-sanitarie e la prevenzione e repressione dei reati in materia ambientale.

Nel corso degli accertamenti all’interno dell’attività, il personale ispettivo ha subito rilevato gravi irregolarità nello smaltimento illecito dei reflui e dei rifiuti dell'allevamento sui terreni aziendali, per cui l'intero insediamento è stato sottoposto a sequestro preventivo al fine di impedire che la libera disponibilità dell'azienda possa aggravare o protrarre i danni all'ambiente.

Inoltre nel corso degli ulteriori controlli è stata accertata anche l'attivazione abusiva in carenti condizioni igienico-sanitarie delle sale mungitura e della sala di raccolta del latte di bufala, quantificato, nella mattinata dell'ispezione, in circa 10 quintali. In seguito all’intervento del personale medico-veterinario dell’Asl di Latina, richiesto dai militari, è stata disposta la sospensione della raccolta del latte di bufala per uso alimentare umano ed il conferimento, delle future raccolte e di quello in deposito, per uso zootecnico.

I titolari dell'attività saranno denunciati alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Latina e sanzionati amministrativamente con una cifra complessiva che supera i 4000 euro.

“Il valore complessivo dell'azienda agricola sequestrata - fanno sapere dai carabinieri del Nas - supera i 240.000 euro, mentre i titolari saranno sottoposti a specifiche prescrizioni gestionali dell'allevamento impartite dal personale medico-veterinario dell’Asl di Latina che vigilerà sull'ottemperanza delle medesime”.
 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Smaltimento irregolare di rifiuti, sequestrata un’azienda di allevamento di bufale

LatinaToday è in caricamento