Giovedì, 28 Ottobre 2021
Cronaca Terracina

Fuochi d’artificio illegali, 120 chili di “botti” sequestrati a Terracina

È il bilancio di due distinte operazioni della polizia condotte durante le festività natalizie; 80 chili di botti sono stati trovati ammassati in un garage, altri 40 su un autocarro guidato da un 40enne denunciato

Sequestrati 120 chili di materiale esplodente a appartenente alla V categoria. Questo il bilancio di due diverse operazioni della polizia a Terracina condotte durante queste festività natalizie.

La prima operazione, che ha visto collaborare gli uomini del locale commissariato con i colleghi della squadra mobile di Latina, risale alla vigilia di Natale quando gli agenti, impegnati in una operazione di polizia giudiziaria in una villa della zona periferica di Terracina, hanno notato alcuni scatoloni ammassati nel garage.

Così sono stati scoperti circa 80 chili di botti sistemati vicino ad una cisterna di idrocarburi. Il materiale è stato sequestrato.

Durante la seconda operazione gli uomini del commissariato di Terracina hanno intercettato e fermato un autocarro per un controllo, a bordo del quale sono stati rinvenuti altri 40 chili di botti.

Denunciato un uomo di 40 anni originario di Frosinone, commerciante ambulante, alla guida del mezzo e intenzionato a vendere i fuochi d’artificio illegali che invece sono stati sequestrati. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fuochi d’artificio illegali, 120 chili di “botti” sequestrati a Terracina

LatinaToday è in caricamento