Giovedì, 17 Giugno 2021
Cronaca Torre la Felce / Via Piave

Ampliamenti non legittimi: sequestrata un'area del fabbricato di Sport 85

Il provvedimento emesso dal gip Mara Mattioli su richiesta del pm Giuseppe Miliano. Si tratta dell'area di collegamento tra gli edifici originari

Una parte dell’edificio di Sport 85 è stato sequestrato questa mattina dal Nipaf. I militari del Nucleo investigativo di polizia ambientale e agroalimentare e forestale di Latina hanno eseguito un provvedimento di sequestro preventivo di un’area di 985 metri quadrati del complesso commerciale Sport 85. Si tratta di una zona di collegamento tra i due fabbricati originari.

Il provvedimento, emesso dal giudice per le indagini preliminari Mara Mattioli su richiesta del sostituto procuratore Giuseppe Miliano, non interessa i fabbricati dell’attività commerciale di rivendita di articoli sportivi.

Con due titoli edificatori, la Dia del 15 ottobre 2010 e la successiva variante del 17 dicembre 2010, è stato realizzato, in aderenza ai due fabbricati orignari, un primo ampliamento: una tettoia in ferro di 480 metri quadrati che consentiva il collegamento tra i due edifici. Con un altro permesso a costruire rilasciato il 9 settembre del 2014 è stato autorizzato un ulteriore ampliamento della tettoia, attraverso la realizzazione di due nuove porzioni di tettoia per 415 metri quadri complessivi. Si tratta però di ampliamenti ritenuti non leggittimi in quanto nell’area interessata risulta annesse, in base alle previsione del prg, esclusivamente la costruzione di edifici e impianti al servizio della piccola industria e dell’artigianato.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ampliamenti non legittimi: sequestrata un'area del fabbricato di Sport 85

LatinaToday è in caricamento