Lunedì, 20 Settembre 2021
Cronaca

Sequestrato Parco Zoo a Latina, attività abusiva e con specie protette

Scoperta nella struttura la presenza di animali anche esemplari pericolosi, privi delle necessarie autorizzazioni, appartenenti a specie protette. Multa per il proprietario di 30mila euro

Immagine di repertorio

Esercitava abusivamente l’attività di giardino zoologico ed esponeva al pubblico animali pericolosi ed appartenenti a specie protette.

Per questo motivo il servizio Cites centrale del corpo forestale dello Stato ha posto oggi sotto sequestro amministrativo il Parco Zoo di Latina e sotto quello preventivo gli stessi animali.

L’operazione è arrivata nell’ambito di una serie si controlli effettuati in tutti i parchi della provincia e che ha permesso di mettere in luce le irregolarità contestate.

Secondo quanto emerso, all’interno della struttura, oltre a quella di animali domestici, il personale del corpo forestale ha riscontrato anche la presenza di esemplari pericolosi appartenenti a specie protette dalla Convenzione di Washington che tutela fauna e flora in via d'estinzione.

Ma non solo; gli animali pericolosi erano privi delle necessarie autorizzazioni previste ai fini della tutela della salute e dell'incolumità pubblica, mentre quelli appartenenti a specie protette non avevano la regolare certificazione prevista ai sensi della normativa internazionale Cites.

Chiusi in gabbia ed esposti al pubblico sono stati trovati anche macachi, scimpanzè, canguri e un elefante indiano.

Da qui la decisione di proseguire con il sequestro amministrativo della struttura – il proprietario dovrà pagare anche una multa di 30mila euro  - e quello preventivo di tutti gli animali, che sono stati affidati in custodia giudiziale.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sequestrato Parco Zoo a Latina, attività abusiva e con specie protette

LatinaToday è in caricamento