menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pasta sequestrata da Panorama: “Area disinfestata, il reparto è stato riaperto”

Arrivano le rassicurazioni da parte dell'azienda: "Circa 15 confezioni di pasta con la presenza di parassiti infestanti, ma dal controllo non è stata rinvenuta nessuna confezione di pasta scaduta"

Nessuna confezione di pasta era scaduta, mentre dopo gli opportuni controlli l’area chiusa in via cautelativa è stata subito riaperta ai clienti.

Le rassicurazioni arrivano direttamente dall’ipermercato Panorama LatinaFiori dopo quanto accaduto nel pomeriggio di lunedì scorso con il sequestro delle oltre 7mila confezioni di pasta da parte del corpo forestale dello Stato.

“In relazione a quanto accaduto nella giornata di lunedì 11 maggio presso l’ipermercato Panorama Latinafiori dove sono state individuate dal Corpo Forestale dello Stato circa 15 confezioni di pasta con la presenza di parassiti infestanti - si legge in una nota -, la direzione di Pam Panorama rassicura che dal controllo non è stata rinvenuta nessuna confezione di pasta scaduta”.

“A seguito dell’accertamento effettuato, l’area, all’interno della quale a titolo esclusivamente precauzionale sono state ritirate tutte le confezioni di pasta presenti, è stata immediatamente sgombrata e disinfestata tanto che - prosegue - , alla visita successiva effettuata nella mattina di ieri martedì 12 maggio, l’ASL non ha riscontrato alcun problema né in area vendita, né in magazzino”.

“Contemporaneamente - conclude poi la nota -, l’ufficio Controllo Qualità di Panorama ha naturalmente attivato tutte le procedure di verifica previste per determinare la causa dell'accaduto e, nello stesso pomeriggio di ieri, l’area vendita posta sotto chiusura cautelativa per le verifiche, è stata riaperta ed è tornata regolarmente a disposizione dei clienti”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LatinaToday è in caricamento