rotate-mobile
Mercoledì, 25 Maggio 2022
Cronaca Terracina

Commerciante ambulante sequestrato, altri 4 finiscono in carcere

L'episodio nella notte tra il 21 e il 22 novembre scorso: la vittima liberata dai carabinieri all'interno di una casolare dove era stato rinchiuso, legato e picchiato. In tre furono arrestati in flagranza di reato

Per loro ora si sono aperte le porte del carcere: i carabinieri di Terracina e San Felice nelle scorse ore hanno rintracciato e arrestato gli altri quattro uomini responsabili del sequestro di un commerciante ambulante extracomunitario segregato in un casolare per un intera notte la scorsa settimana - altri tre uomini erano stati arrestati in flagranza di reato -.

I fatti nella notte tra il 21 e il 22 novembre scorso quando la vittima era stata rinchiusa in un'abitazione e legata ad una sedia per tutta la notte da un gruppo di extracomunitari suoi connazionali per un presunto debito di 6mila euro, prima di essere liberato dai militari intervenuti.

Nella giornata di ieri, i carabinieri a Terracina e San Felice Circeo hanno arrestato gli altri quattro complici - tre cittadini originari del Bangladesh di 38, 42 e 54 anni e uno di nazionalità indiana di 51 anni -, dando esecuzione all’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal gip del tribunale di Latina.

I 4, già sottoposti a fermo quali indiziati di delitto, sono accusati di esercizio arbitrario delle proprie ragioni con violenza, lesioni personali e sequestro di persona aggravato. Ora sono stati rinchiusi nel carcere di via Aspromonte a disposizione dell’autorità giudiziaria.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Commerciante ambulante sequestrato, altri 4 finiscono in carcere

LatinaToday è in caricamento