Cronaca Gaeta

Gaeta, rottami ferrosi sequestrati al porto: via alla bonifica

Nel novembre scorso l'operazione della guardia costiera che aveva portato al sequestro di 4500 tonnellate di rottami ferrosi poi fermi al porto. Partite ore le operazioni di "riprocessamento" del materiale

Sono state avviate oggi le operazioni di “riprocessamento” del materiale ferroso sequestrato dalla Guardia Costiera di Gaeta nel novembre scorso e da allora fermo al porto commerciale della città.

“Tali attività – spiegano dalla Capitaneria di Porto -, finalizzate all'eliminazione degli elementi di potenziale pericolo per l’ambiente presenti nel materiale depositato in porto, arrivano dopo le indagini della Guardia Costiera di Gaeta volte a garantire la salvaguardia dell'ambiente ed il rispetto della normativa inerente il trattamento e la gestione dei rifiuti”.

Nel mese di novembre, le circa 4.500 tonnellate di rottami di ferro erano state sequestrate su disposizione della Procura della Repubblica di Cassino e oggi sono state temporaneamente poste nella disponibilità delle ditte, in modo da consentirne la bonifica per il successivo invio verso altra destinazione. “Il materiale trattato – spiega ancora la Guardia Costiera - potrà, così, essere rimosso dall’attuale posizione, in modo da rendere nuovamente fruibili gli spazi portuali, mentre i corpi estranei e non in linea con le vigenti normative in campo ambientale saranno raccolti da ditte specializzate, per essere avviati a smaltimento in centri autorizzati”.

Le operazioni saranno vigilate dai militari della Guardia Costiera di Gaeta e dal personale dell’Arpa Lazio, come disposto dalla Procura della Repubblica di Cassino per assicurare il corretto svolgimento delle attività e la tutela dell'ambiente. I lavori, si stima, continueranno per alcune settimane, il tempo necessario per vagliare l'intero cumulo ed assicurare, all'Autorità Giudiziaria, il corretto esito delle operazioni.

Proseguono, intanto, le indagini della Guardia Costiera di Gaeta volte ad approfondire le responsabilità connesse alla vicenda.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gaeta, rottami ferrosi sequestrati al porto: via alla bonifica

LatinaToday è in caricamento