Cronaca Sermoneta

E’ festa a Sermoneta per i 100 anni di Andreina Massaccesi: per lei l’omaggio del Comune

Da tutti conosciuta come Nerina è nata il 24 settembre 1921 a Loreto, 13 anni dopo il trasferimento nel centro lepino. In dono dal sindaco Giovannoli ha ricevuto una targa a nome dell’intera comunità

E’ festa a Sermonta per i 100 anni di Andreina Massaccesi, da tutti conosciuta come Nerina.

Nata il 24 settembre 1921 a Loreto, nel 1934 la sua famiglia si è trasferita a Sermoneta e non ha più lasciato queste terre. Negli anni ‘50 Nerina insieme al marito Enrico Ronconi, venuto a mancare diversi anni fa, si sono trasferiti nel podere dove ancora oggi vive, circondata dall’affetto della famiglia. Quel casale fu un premio dei Caetani, di cui erano mezzadri, per un raccolto eccezionalmente abbondante.

Quattro figli, otto nipoti e tre pronipoti, Nerina ha sempre lavorato e ha trasmesso l’importanza dell’emancipazione economica della donna. Il segreto della sua longevità? Una vita sana e amore per il prossimo: per Nerina il valore dell’accoglienza verso chi è in difficoltà è sempre stato un caposaldo da trasmettere alle nuove generazioni.

Ancora oggi lucidissima e attiva, la neo centenaria ha ricevuto in dono dal sindaco Giuseppina Giovannoli e dal presidente del Consiglio comunale Antonio Di Lenola una targa a nome dell’intera comunità di Sermoneta, di cui Nerina fa parte da ben 87 anni. Un traguardo che ha potuto festeggiare indossando anche la fascia tricolore.

A condividere questo compleanno speciale, insieme ai familiari e nel pieno rispetto delle norme anti contagio, anche il priore dell’Abbazia di Valvisciolo padre Andrea Rossi.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

E’ festa a Sermoneta per i 100 anni di Andreina Massaccesi: per lei l’omaggio del Comune

LatinaToday è in caricamento