rotate-mobile
Sabato, 4 Febbraio 2023
Cronaca Sermoneta

Maestre violente, gli psicologi raccontano il disagio dei bimbi maltrattati

Il processo alle due insegnanti dell'asilo 'Donna Caetani' di Pontenuovo a Sermoneta: ascoltati gli esperti che hanno esaminato le vittime

Parola agli psicoterapeuti infantili ieri nel processo a carico di Alberta Tullio, 65 anni e Fortunata D’Anna di 42, le due maestre dell’asilo “Donna Caetani” di Pontenuovo, a Sermoneta, accusate la prima di maltrattamenti sugli alunni, la seconda di abuso dei mezzi di correzione.

In aula, davanti al giudice monocratico del Tribunale di Latina Simona Sergio sono stati ascoltati alcuni psicologi nominati dalle parti offese vale a dire i 25 genitori che si sono costituiti parte civile con gli avvocati Valentina Macor, Fabrizio Cappio, Maria Belli, Carmela Massaro e Paolo Pasquali. Gli esperti hanno confermato di avere riscontrato uno stato di disagio in alcuni dei piccoli della classe di alunni di età compresa tra i 3 e i 5 anni che erano affidati alle due imputate e qualcuno ha anche realizzato un disegno per illustrare le violenze subìte. I fatti risalgono al 2017 quando alcuni genitori alla luce del comportamento dei bambini avevano presentato una denuncia: ad inchiodare le due insegnanti ci sono le riprese delle telecamere installate dai carabinieri nell’aula scolastica che riprendono schiaffi e sculacciate, spintoni, tirate di orecchie e di capelli, frasi piene di insulti e minacce per oltre un mese e mezzo.

L’udienza è stata aggiornata al 28 giugno quando saranno ascoltati altri testimoni citati dalle parti civili poi il 4 ottobre in aula saranno esaminate le due imputate.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maestre violente, gli psicologi raccontano il disagio dei bimbi maltrattati

LatinaToday è in caricamento