menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Emergenza terremoto, Sermoneta per due giorni simulerà il soccorso per un evento sismico

L'esercitazione nel centro storico del paese riguarderà tutti gli edifici pubblici a partire dalla scuola e dalle chiese

Il Comune di Sermoneta sarà pronto, in caso di terremoto, a fornire soccorso immediato e risposte alla popolazione attivando la macchina degli aiuti. C'è però bisogno di esercitazione per raggiungere un elevato grado di preparazione ed è per questo che per due giorni, oggi e domani 10 ottobre, il centro storico del paese sarà interessato da una prova di soccorso per evento sismico che interesserà tutti gli edifici pubbici: scuola, chiese, musei di proprietà comunale e altri immobili pubblici sensibili. 

L’esercitazione è promossa dall’associazione ingegneri volontari per l’emergenza (Aivem) dell’Ordine degli Ingegneri di Roma e provincia, con il supporto del centro operativo comunale – formato dal sindaco e dai responsabili della polizia locale e dell’ufficio tecnico – e della protezione civile di Sermoneta. L’esercitazione testerà dunque l’efficacia del piano di protezione civile comunale. “Essere pronti a ogni tipo di emergenza legata ai terremoti è fondamentale per affrontare al meglio le situazioni critiche. Quanto accaduto ad Amatrice e nell'Italia centrale nel 2016 deve essere da monito per ogni amministrazione comunale, perché i fenomeni naturali sono purtroppo imprevedibili. L’esercitazione di protezione civile – spiegano il sindaco Giuseppina Giovannoli e l’assessore alla protezione civile Alberto Battisti – rappresenta il massimo momento in cui mettere alla prova il sistema organizzato di risposta alle emergenze, sotto il profilo delle competenze, di relazione tra componenti operative e della adeguatezza logistica. La popolazione del centro storico vedrà un po’ di movimento in questi due giorni: vogliamo rassicurare sul fatto che si tratterà di una semplice esercitazione per la sicurezza di tutti. Con l'occasione ringraziamo quanti si sono messi a disposizione per collaborare: gli uffici comunali, i volontari della protezione civile, l'Aivem e tutti i soggetti coinvolti".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LatinaToday è in caricamento