Incendiate le auto del sindaco di Sermoneta Giuseppina Giovannoli e del fratello: pista dolosa

Le vetture erano parcheggiate all'interno di una proprietà di famiglia. Indagini in corso da parte dei carabinieri

E' stata incendiata nella notte l'auto del sindaco di Sermoneta Giuseppina Giovannoli. Insieme alla sua vettura è stata danneggiata anche quella del fratello. Entrambi i veicoli erano parcheggiati vicini all'interno della proprietà di famiglia. Sembra non ci siano dubbi sulla natura dolosa dei roghi. Gli accertamenti eseguiti subito dopo aver domato le fiamme hanno consentito di verificare infatti la presenza di un innesco. Il fuoco ha intaccato solo in maniera superficiale le due auto e i danni sono per fortuna minimi. 

Sul caso indagano i carabinieri. Il sindaco non sa darsi spiegazioni per quanto accaduto, ma ha pubblicato questa mattina, 9 maggio, un post sulla sua pagina Facebook: "Questa notte la mia auto e quella di un mio familiare sono state danneggiate da un incendio. Io e la mia famiglia confidiamo nelle forze dell’ordine affinché facciano al più presto chiarezza sull’accaduto. Sono incredula, ma nello stesso tempo serena: vado avanti a testa alta e continuerò a svolgere il mio incarico di amministratrice con lo stesso impegno e la determinazione di sempre".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Festa di nozze con 80 invitati, arrivano i carabinieri: tutti multati

  • Coronavirus, allerta arancione nel Lazio: 795 casi. D'Amato: "Si teme un peggioramento"

  • Coronavirus, nuovo record in provincia: 78 casi in un giorno. Solo a Latina 35 contagi

  • Coronavirus, contagi inarrestabili. Nel Lazio quasi 600 nuovi casi, in provincia 47 in più

  • Coronavirus, l'ondata non si ferma: 64 nuovi contagi, 21 sono a Latina

  • Coronavirus: altri 49 contagi in provincia. I numeri più alti a Latina, Cisterna ed Aprilia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LatinaToday è in caricamento