Via Ponte Sordino a Sermoneta, via libera alla demolizione e ricostruzione

I lavori, che saranno finanziati con fondi di bilancio, prevedono lo smontaggio della struttura, la demolizione e il rifacimento oltre al rifacimento della sede stradale

La giunta di Sermoneta ha approvato il progetto esecutivo per la demolizione e “fedele ricostruzione” della soletta carrabile in cemento armato del ponticello di via Ponte Sordino, a Doganella. La costruzione, risalente all’epoca della Bonifica, è in stato di corrosione avanzata e necessita di un intervento urgente di rifacimento della soletta. 

Ad oggi il ponticello è messo in sicurezza grazie a una struttura di sostegno. I lavori, che saranno finanziati con fondi di bilancio, prevedono lo smontaggio della struttura, la demolizione dell’attuale soletta e il rifacimento di una nuova soletta. Previsto anche il rifacimento della sede stradale a monte e a valle del ponte, nonché il rifacimento del manto stradale nei punti più ammalorati di via di Ponte Sordino.

"Investiamo nella sicurezza stradale perché dobbiamo garantire una viabilità sicura – spiegano il sindaco Giuseppina Giovannoli e il delegato ai lavori pubblici Nicola Minniti –. Sappiamo che il lavoro da fare è tanto, ma il nostro impegno è quello di dare risposte alle legittime richieste della popolazione e lo stiamo facendo. Come già fatto nel bilancio 2020, anche nei prossimi bilanci di previsione stanzieremo cifre importanti per le manutenzioni e la viabilità".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il paziente piange, l'infermiera del reparto covid si ferma e lo rassicura. Lo scatto diventa virale

  • Coronavirus Latina: lutto nell’Arma dei Carabinieri, muore l’appuntato Alessandro Cosmo

  • Coronavirus: Lazio in zona arancione. Nuove restrizioni anche per la provincia di Latina

  • Coronavirus Latina, altra impennata: 382 nuovi casi in provincia. Un decesso

  • Coronavirus Latina: sono 119 i nuovi casi positivi in provincia. Un altro decesso

  • Coronavirus, Lazio a rischio zona arancione: cosa cambia per la provincia di Latina

Torna su
LatinaToday è in caricamento