rotate-mobile
Mercoledì, 8 Dicembre 2021
Cronaca Sermoneta

Sermoneta più sicura, al via il progetto di videosorveglianza nelle aree sensibili

Le prime telecamere saranno posizionate a copertura delle aree di "Fuori Porta", piazza del Popolo e piazza della Rimembranza (centro storico), ptazione ferroviaria, centro civico Monticchio, rotatoria centro commerciale Carrara

La giunta di Sermoneta ha approvato il progetto di videosorveglianza nel territorio comunale, a garanzia della sicurezza dei cittadini e del territorio, a salvaguardia anche dell'ambiente e del decoro urbano.

Si tratta di un primo step di un progetto che sarà implementato nel corso del tempo. La videosorveglianza è stata prevista nel bilancio di previsione 2015 approvato dal Consiglio comunale del 24 agosto scorso, con lo stanziamento di 50.000 euro per la fase di avvio del progetto.

Le prime telecamere saranno posizionate a copertura delle aree di “Fuori Porta”, Piazza del Popolo e piazza della Rimembranza (Centro storico), Stazione Ferroviaria, Centro Civico Monticchio, rotatoria Centro Commerciale Carrara, “salvo possibilità di ampliamento con eventuali risparmi in fase di realizzazione”, come si legge sulla delibera.

La Giunta ha provveduto all’approvazione del progetto “al fine di procedere alla presentazione del piano al “Comitato Provinciale per la Sicurezza e l’Ordine Pubblico – Prefettura di Latina” , la definizione del piano operativo, all’acquisto dei materiali necessari ed all’affidamento del lavoro per l’installazione, nonché alla successiva informazione al Garante per la protezione dei dati personali”.

Nella spesa è prevista anche l'installazione di ponti radio nel centro storico e nel territorio della pianura, oltre all'acquisto degli apparti server”. «L'Amministrazione dà seguito all'impegno preso con la popolazione a salvaguardia del territorio – spiega il Sindaco Claudio Damiano – recependo anche le istanze e le legittime richieste da parte della cittadinanza e dall'opposizione consiliare.

Ringrazio per la collaborazione il Comandante della Polizia Locale Pietro Bongo, il Comandante della Stazione Carabinieri di Sermoneta Antonio Vicidomini e il Colonnello Andrea Mommo comandante del Reparto territoriale di Aprilia per la fattiva collaborazione nell'adozione di questo progetto integrato.

La videosorveglianza non è certamente la soluzione a tutti i problemi, ma rappresenta un ulteriore deterrente e soprattutto un valido strumento di supporto al capillare controllo del territorio, con l'obiettivo di arrivare alla copertura di tutte le aree comunali sensibili».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sermoneta più sicura, al via il progetto di videosorveglianza nelle aree sensibili

LatinaToday è in caricamento