Lunedì, 18 Ottobre 2021
Cronaca

Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti, iniziative ad Aprilia

L’amministrazione comunale per il secondo anno consecutivo ha deciso di aderire alla campagna. Numerose le iniziative dal 17 al 25 novembre

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di LatinaToday

Per il secondo anno consecutivo, il Comune di Aprilia aderisce alla Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti dal prossimo 17 al 25 novembre.

Per l’occasione, l’assessorato all’Ambiente ha promosso un convegno sul tema che avrà luogo il 19 novembre dalle 9 presso l’auditorium dell’istituto scolastico superiore Carlo e Nello Rosselli di via Carroceto.

Sul sito web istituzionale, inoltre, saranno pubblicati e scaricabili schede informative, una rivisitazione del Gioco dell’Oca, il fumetto “L’Invasione delle Pattumix”, un vademecum sulla riduzione dei rifiuti, una scheda da compilare sugli acquisti consapevoli e soprattutto il libro collettivo “Consumo ecologico (ed economico) e riciclo creativo (e attivo)”, realizzato con la collaborazione di molti cittadini apriliani proprio nel corso dell’edizione 2011 della SERR. Nel libro sono contenute buone pratiche per la riduzione dei rifiuti, dettate da esperienze quotidiane e casalinghe, ma anche destinazioni artistiche o d’uso comune delle materie prime secondarie.

“La Settimana Europea – ha commentato l’assessore Alessandra Lombardi – parte dal presupposto che evitare di produrre i rifiuti è il metodo più efficace per ridurne l’accumulo e l’impatto ambientale; meno rifiuti significa risparmio sulla gestione degli stessi, di energia, di trasporti, di risorse in generale. Lo scorso anno abbiamo raccolto schede con i suggerimenti di tutta la popolazione di Aprilia su strategie di acquisto, di riuso dei materiali, di consumo consapevole, e l’elaborato complessivo, su cd, sarà distribuito proprio durante la conferenza del prossimo 19 novembre. Quest’anno, inoltre, ci faremo parte propositiva verso i produttori degli articoli che normalmente acquistiamo, osservando prodotti analoghi con imballaggi diversi più o meno virtuosi per ingombro o riciclabilità dei materiali e verificandone il relativo impatto sull’ambiente. Le nostre osservazioni, raccolte ancora una volta attraverso schede compilate dai cittadini, saranno inoltrate dall’assessorato ai singoli produttori, al fine di stimolare una riflessione che parta dal basso per spingere i produttori a rivedere il modo di confezionare le loro merci”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti, iniziative ad Aprilia

LatinaToday è in caricamento