rotate-mobile
Mercoledì, 25 Maggio 2022
Cronaca

Settimana della sicurezza stradale, protagonisti gli alunni delle scuole

Promossa dall'associazione Naschira la campagna di sensibilizzazione e educazione "Stra-Sicuri" si svolgerà con lezioni presso gli istituti scolastici di primo e secondo grado

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di LatinaToday

Da oggi e per tutta la settima Latina è protagonista della settimana sulla sicurezza stradale. Coinvolti i ragazzi di tutte le scuole di Latina. L'occasione è data dalla campagna di sensibilizzazione ed educazione alla sicurezza stradale, “Stra-Sicuri” promossa dall'associazione Naschira, presieduta da Virgini a Barrett, che si svolgerà nelle scuole di Latina dal 20 al 23 novembre 2012 con lezioni tenute da educatori esperti presso gli Istituti Scolastici di Primo e Secondo grado. Il progetto rientra nei progetti educativi e di formazione sulla sicurezza stradale promossi dalla Regione Lazio.

Da Latina, quindi parte il progetto, giunto alla sua seconda edizione, che vede coinvolti principalmente bambini e ragazzi dai 3 ai 18 anni. Durante la settimana gli esperti  entreranno nelle scuole e lavoreranno con gli allievi degli Istituti coinvolti. Elemento innovativo è l'introduzione di forme spettacolari per rendere più piacevole e di facile apprendimento per i ragazzi le regole della sicurezza. Infatti è previsto l'intervento di un clown per le scuole materne che condurrà i bambini in un viaggio di conoscenza e apprendimento delle regole base della sicurezza stradale attraverso la giocoleria; di un attore per le scuole elementari che preparerà brevi scene a tema con il coinvolgimento dei bambini di tutte le classi, di un acrobata per le scuole medie che mostrerà le difficoltà dell'acrobatica aerea, disciplina che prevede una capacità di concentrazione simile a quella che occorre alla guida.

Fino ad oggi negli studi effettuati per riscontrare le cause della maggior parte degli incidenti del sabato sera post discoteca, tutti hanno sempre posto attenzione ai due elementi considerati determinanti: alcool e droga, trascurando quello che, invece, sembrerebbe essere il reale motore di una serie di modificazioni a livello profondo nei riflessi, nell'attenzione e nell'organismo: la musica tenuta a decibel troppo elevati.

Una musica che per essere ascoltata e sopportata per ore, senza interruzioni di alcun tipo, potrebbe aver bisogno proprio di alcool e droga, utili a istupidire il fruitore e ad aiutarlo a reggere fino all'uscita dalla discoteca.

Il progetto nasce proprio da queste considerazioni e mira a creare consapevolezza tra i giovani di questo elemento innovativo che è causa determinante del problema, con l'obiettivo di formare giovani educati ad un ascolto sano della musica, senza chiaramente trascurare quegli elementi fondamentali di una educazione alla sicurezza su strada che vanno ad arricchire l'intero percorso.

Portare problematiche così attuali all'attenzione dei giovani, ma soprattutto di ragazzi tra i 3 e i 13 anni, età in cui si strutturano le loro conoscenze, conservando ricordi indelebili nel tempo ed educare e formare giovani civili e rispettosi prima verso se stessi e poi verso gli altri per una nuova cultura della sicurezza stradale con l'obiettivo di ridurre il numero degli incidenti, sono le principali finalità che si pone il progetto “Stra-Sicuri”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Settimana della sicurezza stradale, protagonisti gli alunni delle scuole

LatinaToday è in caricamento