Venerdì, 24 Settembre 2021
Cronaca Sezze

Aggressione e spari a Sezze, tre arresti per tentato omicidio: in manette padre e figli

Vittima un 30enne di Roccagorga. Il pestaggio, secondo le indagini dei carabinieri, scatenato da dissidi di natura sentimentale

Tre arresti nella notte per tentato omicidio dopo la violenta aggressione avvenuta ieri, 12 novembre, a Ceriara di Sezze. I carabinieri della compagnia di Latina hanno arrestato in flagranza di reato tre uomini tutti residenti a Priverno: C.S., 30enne, F.S., 78 anni, F.M., 21enne.

La ricostruzione: spari e pestaggio

Vittima un ragazzo di 30 anni residente a Roccagorga. All'origine del pestaggio ci sarebbero dissidi di natura sentimentale. Le indagini condotte dai militari hanno accertato che poco dopo le 9 di ieri, mentre si trovavano a bordo di un'auto, arrivati in località Ceriara, i tre hanno incrociato la Mercedes Classe A condotta dal 30enne e hanno esploso contro la vettura due colpi di arma da fuoco uno dei quali ha oltrepassato il parabrezza anteriore finendo nel cruscotto del lato del conducente. La vittima in un primo momento ha continuato a procedere ma la sua auto è stata ripetutamente speronata tanto da costringere il giovane ad abbandonare il mezzo e a fuggire a piedi per le campagne circostanti. I tre aggressori hanno esploso ancora alcuni colpi, altri quattro per la precisione, e poi hanno raggiunto la vittima malmenandola selvaggiamente con corpi contundenti. Solo a quel punto si sono allontanati scappando in auto. Il 30enne, rimasto a terra ferito, è stato soccorso da un'ambulanza del 118 e trasportato al pronto soccorso dell'ospedale di Terracina dove gli è stata riscontrata una frattura agli arti inferiori e una ferita lacero contusa al labbro superiore. La sua prognosi è di 30 giorni.

Le accuse

Sul territorio sono immediatamente scattate le ricerche che hanno portato a stretto giro ad identificare i responsabili, poi arrestati nella notte. Si tratta di padre e due figli. Questi ultimi sono stati trasferiti nella casa circondariale di Velletri, mentre il terzo è stato collocato agli arresti domiciliari nella sua abitazione. Tutti e tre sono indagati per i reato di tentato omicidio, porto e detenzione di arma comune da sparo e lesioni personali gravi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aggressione e spari a Sezze, tre arresti per tentato omicidio: in manette padre e figli

LatinaToday è in caricamento