Sezze, aggrediscono i carabinieri intervenuti per sedare una lite: arrestati

I militari strattonati e insultati all'interno di un'attività commerciale: in manette un uomo e una donna

Una violenta lite per banali motivi ha finito per coinvolgere anche i carabinieri intervenuti per sedarla che sono stati aggrediti e feriti. E’ accaduto ieri sera a Sezze all’interno di un centro commerciale dove un uomo di nazionalità brasiliana di 37 anni, S.M. queste le sue iniziali, e R.M., una donna anche lei 37enne residente a Sezze stavano violentemente litigando con il titolare dell’attività commerciale per futili motivi. Sul posto sono intervenuti i militari dell’Arma ma alla loro vista i due si sono scagliati contro di loro prima insultandoli poi colpendoli e strattonandoli.

Alla fine i carabinieri sono riusciti a bloccarli: l’uomo è stato portato in camera di sicurezza e la donna messa agli arresti domiciliari in attesa del processo per direttissima. Sono accusati di violenza, lesioni e resistenza a pubblico ufficiale.

Per i due militari si è reso necessario il ricorso alle cure dei sanitari avendo riportato alcunu escoriazioni e lievi traumi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: 236 nuovi casi in provincia e altre quattro vittime del covid da Latina e Fondi

  • Coronavirus Latina: ancora 260 nuovi casi in provincia. Un altro decesso

  • Coronavirus Latina: la curva non scende, 244 nuovi casi in provincia. Altri 3 decessi

  • Coronavirus, la curva continua a salire: altri 236 casi, ancora sette morti in 24 ore

  • Coronavirus Latina: si impenna ancora la curva, 274 i nuovi casi. Altri 6 decessi

  • Coronavirus, racconto dal reparto dei pazienti gravi: "Covid contagiosissimo e pericoloso. L'età si abbassa"

Torna su
LatinaToday è in caricamento