rotate-mobile
Domenica, 22 Maggio 2022
I controlli dei carabinieri / Sezze

Aveva in casa fucili, coltelli e un pugnale con le svastiche: 29enne finisce in manette

La scoperta dei carabinieri in un'abitazione di Sezze dopo aver fermato l'uomo mentre era alla guida della sua auto

Coltelli, fucili e un pugnali con le svastiche. Tutto senza porto d'armi. E' quanto hanno scoperto a Sezze i carabinieri della compagnia di Latina, diretti dal capitano Paolo Perrone, nel corso di un servizio di monitoraggio del territorio e di controllo della circolazione stradale.

I militari hanno notato sopraggiungere a forte velocità una Smart con a bordo un soggetto che, alla vista della pattuglia, ha arrestato bruscamente la marcia una ventina di metri prima del posto di blocco, nel tentativo evidente di eludere i controlli. Un comportamento che ha ovviamente insospettito i carabinieri, che lo hanno raggiunto e perquiisto. Poco dopo hanno esteso la perquisizione anche all'abitazione del 29enne, scoprendo nell'appartamento due ficili, alcune munizioni, tre coltelli a serramanico e anche un pugnale di 45 centimetri con svastiche impresse. L'uomo risultava però privo di porto d'armi.

I carabinieri lo hanno quindi arrestato per detenzione abusiva di armi e munizionamento e su disposizione del pubblico ministero Claudio De Lazzaro ne hanno disposto il trasferimento in carcere, a disposizione dell'autorità giudiziaria.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aveva in casa fucili, coltelli e un pugnale con le svastiche: 29enne finisce in manette

LatinaToday è in caricamento