rotate-mobile
Cronaca Sezze

Percepivano il reddito di cittadinanza senza avere i requisiti: sei persone scoperte e denunciate dai carabinieri

Le indagini e i controlli incrociati dei militari e del personale del nucleo Ispettorato del lavoro

Percepivano il reddito di cittadinanza senza averne diritto. Sei persone di origini stranieri, quattro donne e due uomini di età compresa tra i 28 e i 52 anni, sono state denunciate dai carabinieri di Sezze e dal personale del nucleo Ispettorato del Lavoro di Latina per indebita percezione del reddito di cittadinanza. 

In particolare, i militari del'Arma, dopo accurate verifiche finalizzate ad accertare il possesso dei requisiti previsti dalla normativa attraverso l’esame incrociato dei dati documentali e delle informazioni acquisite nel corso di specifici servizi di controllo, hanno accertato che i sei soggetti, fornendo false dichiarazioni, avevano nel tempo percepito in modo fraudolento il sussidio. Gli esiti dei controlli venivano comunicati all’autorità giudiziaria e all’Inps per l'interruzione del beneficio e il recupero delle somme indebitamente percepite.

I monitoraggi dei carabinieri sono finalizzati a contrastare gli abusi registrati nel corso del tempo da parte di soggetti che non versano nelle condizioni che giustificano il percepimento del reddito di cittadinanza.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Percepivano il reddito di cittadinanza senza avere i requisiti: sei persone scoperte e denunciate dai carabinieri

LatinaToday è in caricamento