menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto: pagina Facebook

Foto: pagina Facebook

Sezze, l'assessore regionale Di Berardino inaugura l'anno scolastico all'Istituto Pacifici e De Magistris

All'incontro con dirigente, docenti e studenti hanno partecipato anche il sindaco, la consigliera provinciale Rita Palombi e il consigliere regionale Salvatore La Penna

L'assessore al Lavoro, Formazione e Scuola della Regione Lazio Claudio Di Berardino ha partecipato questa mattina, 23 settembre, alla cerimonia di inaugurazione dell'anno scolastico dell'Istituto Pacifici e De Magistris di Sezze, che ospita il più antico liceo classico della provincia di Latina. “Parlando ai dirigenti scolastici, al personale docente e ai ragazzi - ha dichiarato l’assessore regionale - ho sottolineato come la scuola rappresenti la principale opportunità per il futuro di ciascun giovane e come, in un Paese che punti al futuro, si debba necessariamente mettere al centro l'istruzione, garantendo quotidianamente un'offerta efficace, di qualità, al passo con l'innovazione digitale e con attrezzature e spazi rinnovati nei laboratori didattici e nelle palestre”.

“Come Regione Lazio - prosegue Di Berardino - oltre alle tante misure già messe in campo per i giovani, dall'accesso alla cultura al diritto allo studio e alla mobilità, proseguiremo nel sostegno e nel potenziamento di tutte quelle iniziative già finanziate negli ultimi anni, valorizzando le eccellenze e generando nuove esperienze positive. Per noi la scuola non va considerata solo come il luogo dell’apprendimento ma anche come un fondamentale veicolo di uguaglianza e inclusione. Tra i progetti di quest’anno scolastico ci saranno, come per gli istituiti del Lazio, i viaggi della memoria nei luoghi della Shoah, i programmi contro la dispersione scolastica, contro il bullismo e per l’avvicinamento al mondo del lavoro. Proseguiranno e saranno rilanciati inoltre i progetti ‘Fami-ipocad’, per l’educazione multiculturale e l’integrazione degli studenti stranieri; programmi di integrazione per gli studenti con disabilità fisica e cognitiva; ‘Fuori classe’ per lo studio storico e antropologico sull’identità del territorio, seminari di media education per l’apprendimento e laboratori di sceneggiatura, ripresa e regia. Non ultimi - conclude l’assessore -, gli incontri con gli autori dei libri e i viaggi studio a Ventotene e Santo Stefano nei luoghi simbolo di Altiero Spinelli”.

All’incontro hanno preso parte anche il sindaco di Sezze Sergio Di Raimo, la consigliera provinciale Rita Palombi e il consigliere regionale Salvatore La Penna.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LatinaToday è in caricamento