Sezze, l'assessore regionale Di Berardino inaugura l'anno scolastico all'Istituto Pacifici e De Magistris

All'incontro con dirigente, docenti e studenti hanno partecipato anche il sindaco, la consigliera provinciale Rita Palombi e il consigliere regionale Salvatore La Penna

Foto: pagina Facebook

L'assessore al Lavoro, Formazione e Scuola della Regione Lazio Claudio Di Berardino ha partecipato questa mattina, 23 settembre, alla cerimonia di inaugurazione dell'anno scolastico dell'Istituto Pacifici e De Magistris di Sezze, che ospita il più antico liceo classico della provincia di Latina. “Parlando ai dirigenti scolastici, al personale docente e ai ragazzi - ha dichiarato l’assessore regionale - ho sottolineato come la scuola rappresenti la principale opportunità per il futuro di ciascun giovane e come, in un Paese che punti al futuro, si debba necessariamente mettere al centro l'istruzione, garantendo quotidianamente un'offerta efficace, di qualità, al passo con l'innovazione digitale e con attrezzature e spazi rinnovati nei laboratori didattici e nelle palestre”.

“Come Regione Lazio - prosegue Di Berardino - oltre alle tante misure già messe in campo per i giovani, dall'accesso alla cultura al diritto allo studio e alla mobilità, proseguiremo nel sostegno e nel potenziamento di tutte quelle iniziative già finanziate negli ultimi anni, valorizzando le eccellenze e generando nuove esperienze positive. Per noi la scuola non va considerata solo come il luogo dell’apprendimento ma anche come un fondamentale veicolo di uguaglianza e inclusione. Tra i progetti di quest’anno scolastico ci saranno, come per gli istituiti del Lazio, i viaggi della memoria nei luoghi della Shoah, i programmi contro la dispersione scolastica, contro il bullismo e per l’avvicinamento al mondo del lavoro. Proseguiranno e saranno rilanciati inoltre i progetti ‘Fami-ipocad’, per l’educazione multiculturale e l’integrazione degli studenti stranieri; programmi di integrazione per gli studenti con disabilità fisica e cognitiva; ‘Fuori classe’ per lo studio storico e antropologico sull’identità del territorio, seminari di media education per l’apprendimento e laboratori di sceneggiatura, ripresa e regia. Non ultimi - conclude l’assessore -, gli incontri con gli autori dei libri e i viaggi studio a Ventotene e Santo Stefano nei luoghi simbolo di Altiero Spinelli”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

All’incontro hanno preso parte anche il sindaco di Sezze Sergio Di Raimo, la consigliera provinciale Rita Palombi e il consigliere regionale Salvatore La Penna.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Festa di nozze con 80 invitati, arrivano i carabinieri: tutti multati

  • Coronavirus, allerta arancione nel Lazio: 795 casi. D'Amato: "Si teme un peggioramento"

  • Coronavirus, contagi inarrestabili. Nel Lazio quasi 600 nuovi casi, in provincia 47 in più

  • Coronavirus, l'ondata non si ferma: 64 nuovi contagi, 21 sono a Latina

  • Coronavirus: altri 49 contagi in provincia. I numeri più alti a Latina, Cisterna ed Aprilia

  • Coronavirus, 543 casi nel Lazio su 15.500 tamponi effettuati in 24 ore. Cinque morti, 112 guariti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LatinaToday è in caricamento