menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sezze, polizia insegue due auto sospette e viene speronata: un arresto e due denunce

L'operazione nella notte nel corso di un controllo sul territorio contro i furti

E' finito con un arresto e due denunce a piede libero un controllo effettuato nella notte dagli investigatori della squadra mobile di Latina. Intorno alle 4 i poliziotti, nell'ambito di un monitoraggio finalizzato a contrastare i furti ai danni di attività commerciali, hanno intercettato a Sezze Scalo una Peugeot 206 di nerao con a bordo due uomini già noti alle forze dell'ordine per i loro numerosi precedenti. I due malviventi, accortisi della presenza del personale della Polizia di Stato, hanno provato a far perdere le proprie tracce e a darsi alla fuga.

L'uomo che si trovava sul sedile del passeggero, Mihaita Stoica, cittadino rumeno di 33 anni, è sceso dal mezzo e ha proseguito la sua corsa a piedi. il conducente invece ha effettuato una bruca manovra per eludere i controlli, ha invertito la marcia e poi ha accelerato per guadagnare la fuga speronando l'auto della polizia e causando anche lesioni ad uno degli agenti. Intanto una seconda auto, una Fiat 500, è stata intercettata dagli investigatori. 

I poliziotti hanno quindi inseguito l'uomo a piedi e sono riusciti poco dopo a raggiungerlo. Il 33enne ha però opposto un'energica resistenza e ha cominciato a sferrare calci e pugni agli operatori della squadra mobile, che a quel punto lo hanno ammenettato. Mihaita Stoica è stato dunque arrestato per violenza, resistenza e lesioni a pubblico ufficiale e per ricettazione in concorso. La Peugeot 206, poi abbandonata dal conducente, risultata oggetto di un furto, è stata sequestrata e affidata in custodia. Poco dopo sono stati rintracciati anche gli altri due uomini alla guida delle due vetture, denunciati per gli stessi reati.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LatinaToday è in caricamento