Sezze, prostituzione minorile: 50enne fa sesso con una ragazzina pagando la madre

L'uomo finisce ai domiciliari, la donna accusata di estorsione aggravata. Vittima una ragazza che all'epoca aveva 14 anni

Prostituzione minorile e cessione di stupefacenti nei confronti di minori. I carabinieri del Nucleo investigativo hanno arrestato a Sezze un uomo di 50 anni, P.G., in esecuzione di un'ordinanza di custodia cautelare ai domiciliari emessa dal gip del tribunale di Roma. Contestualmente è stata notificata la misura cautelare di divieto di avvicinamento a tutti i luoghi frequentati dall'uomo, a una donna di 40 anni, madre della giovane, anche lei di Sezze, ritenuta invece responsabile del reato di estorsione aggravata.

Le indagini condotte dai militari sono state condotte anche attraverso l'ausilio di attività tecniche e audizioni protette effettuate dal reparto analisi criminologiche del Racis di Roma. 

Tutti gli accertamenti eseguiti nel corso dell'investigazione hanno consentito di verificare che l'uomo, dietro pagamento di denaro e la cessione di hashish aveva compiuto atti sessuali con una ragazzina, all'epoca dei fatti appena 14enne. La donna, madre della minorenne coinvolta, non solo non aveva mai denunciato i fatti ma successivamente aveva indotto il 50 enne ad avere altri rapporti con la minorenne, ricevendo in cambio pagamenti in denaro e minacciando l'uomo di rivolgersi ai carabinieri se non avesse ricevuto le somme richieste.  

Al termine delle operazioni di rito, il 50enne è stato sottoposto agli arresti domiciliari presso la propria abitazione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fase 2, arriva l'ordinanza per le spiagge: si apre il 29 maggio. Ecco le regole

  • Coronavirus Priverno, cluster al centro dialisi: 14 i positivi. La Asl fa il punto della situazione

  • Coronavirus: un morto in provincia, sette nel Lazio e 18 positivi in più

  • Fase 2, la nuova ordinanza nel Lazio: dal 25 maggio riaprono le palestre, dal 29 gli stabilimenti

  • Coronavirus: salgono a 536 i casi in provincia, nel Lazio sono 3786 gli attuali positivi

  • Coronavirus, contagi a Priverno. Il sindaco spegne le polemiche: “Nessuna zona rossa”

Torna su
LatinaToday è in caricamento