rotate-mobile
Cronaca Formia

Sfruttava il lavoro di due donne straniere, denunciato un ristoratore

E' accaduto a Formia dove gli agenti del commissariato hanno scoperto che le due lavoratrici moldave, che si occupavano della pulizia, non erano in regola e venivano sottopagate

In un ristorante di Formia svolgevano mansioni di pulizia e lavapiatti, ma senza un regolare contratto e per di più costrette a lavorare molte ore a fronte di una paga ben al di sotto di quanto previsto. Il commissariato di polizia di Formia ha eseguito un controllo amministrativo nell’esercizio e denunciato il ristoratore per violazione della legge sull’immigrazione clandestina.

In seguito ai controlli è emerso infatti che, su cinque lavoratori presenti nel ristorante, solo tre erano regolarmente assunti. Le altre due donne, di origine moldava di 42 e 26 anni, erano invece irregolari sul territorio italiano.

Ascoltate da personale del Commissariato, entrambe hanno dichiarato di ricevere un trattamento lavorativo ben al di sotto di quanto previsto da un regolare contratto.

All’esito degli accertamenti effettuati insieme al personale della ASL di Formia, si è provveduto ad avviare le pratiche per l’espulsione delle donne, mentre per il titolare dell’attività è scattata la denuncia. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sfruttava il lavoro di due donne straniere, denunciato un ristoratore

LatinaToday è in caricamento