Sgomberata e chiusa la casa di riposo per anziani Villa Alba

All'arrivo dei carabinieri che hanno notificato il provvedimento si sono registrati questa mattina momenti di tensione. Uno dei titolari ha minacciato di darsi fuoco, ha accusato un malore ed è stato portato via in ambulanza

Una casa alloggio per anziani che si trova tra via Lazio e via Puglia è stata sgomberata questa mattina su ordine dell'autorità giudiziaria. Il provvedimento è stato notificato questa mattina ai due titolari della struttura. Le famiglie degli ospiti alloggiati presso Villa Alba sono state quindi immediatamente allertate e si sono recate a prendere i propri parenti, che attendono ora di essere ricollocati in altre strutture idonee del territorio. 

Quando i carabinieri sono arrivati all'interno della villetta per notificare l'ordinanza di chiusura, si sono registrati momenti di tensione. Uno dei due titolari della struttura ha minacciato di darsi fuoco, poi ha accusato un malore ed è stato trasportato in ospedale con un'ambulanza.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il provvedimento sarebbe nato da alcune carenze amministrative riscontrate già nel corso di alcuni controlli effettuati un anno fa. La casa alloggio ospitava infatti più anziani rispetto a quanti erano stati autorizzati in origine, ma i proprietari avevano già presentato tutta la documentazione necessaria per richiedere un ampliamento ed erano in attesa di una risposta da parte di Comune e Asl. La chiusura è scaturita quindi da una violazione dell'articolo 650 del codice penale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: i contagi non si fermano: 139 nuovi casi nel Lazio e 11 in provincia

  • Latina, operazione "Dirty Glass": i nomi degli arrestati. Tra loro anche due carabinieri

  • Coronavirus, casi ancora in forte aumento: 165 in più nel Lazio e 23 in provincia

  • Operazione Dirty Glass: riciclaggio, estorsione e corruzione. Ecco i ruoli dei personaggi coinvolti

  • Coronavirus Latina, nuovo picco di contagi: altri 30 positivi in provincia

  • “Spregiudicato e di grande caratura criminale”: ecco chi è Luciano Iannotta

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LatinaToday è in caricamento