Cronaca Cisterna di Latina

Entrano nella villa di un magistrato e la occupano: denunciati in tre

Si tratta di tre pregiudicati stranieri, due rumeni e un polacco. Lo sgombero a Cisterna, in via Frosinone

Si erano insediati abusivamente in una villa di proprietà di un magistrato che era in servizio a Torino, dopo essere riusciti ad entrare danneggiando le finestre dell'abitazione. E' accaduto a Cisterna, in via Frosinone, dove è stato necessario l'intervento del personale della squadra volante del commissariato di polizia per sgomberare la casa su segnalazione della sala operativa. 

Gli occupanti abusivi della villa erano tre pregiudicati stranieri, due di nazionalità rumena, di 45 e 51 anni, e uno di nazionalità polacca di 45 anni. Nonostante la forte resistenza opposta, i tre uomini sono stati bloccati e condotti poi presso gli uffici del commssariato dove uno dei tre ha tentato di autolesionarsi sbattendo la testa al muro e riuscendo a ferirsi con un grosso anello che portava al dito. Sul posto è stato quindi richiesto anche l'intervento del 118. L'immobile è stato sgomberato e restituito al proprietario. I tre uomini sono stati invece denunciati per violazione di domicilio aggravata e oltraggio a pubblico ufficiale.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Entrano nella villa di un magistrato e la occupano: denunciati in tre

LatinaToday è in caricamento