Cronaca Aprilia / Strada Nettunense

Ex Enotria, dopo lo sgombero i lavori: murati gli accessi perimetrali

Messa in sicurezza e bonifica del complesso sgomberato ad Aprilia: chiusi gli ingressi per evitare nuove occupazioni. Individuate delle soluzione alternative per i rom che vivevano nello stabile

Dopo le operazioni di sgombero del complesso industriale dismesso dell’ex Enotria ad Aprilia, effettuato dalle forze dell’ordine nei giorni scorsi su coordinamento della Prefettura di Latina, ieri sono iniziati anche i lavori di messa in sicurezza dello stabile.

Particolare attenzione è stata rivolta soprattutto agli accessi perimetrali che sono stati murati per scongiurare un’eventuale nuovo ingresso dei senzatetto.

All’interno del sito, infatti, al momento dello sgombero sono state trovate ed identificate 52 persone di etnia rom che vi avevano trovato rifugio, occupando di fatto la struttura di via Nettunense in maniera abusiva.

“L’amministrazione, rispettando gli impegni assunti anche con la Prefettura – fanno sapere dal Comune di Aprilia -, ha disposto con ordinanza numero 227 del 4 settembre 2012 il ricovero temporaneo delle famiglie con minori scolarizzati al fine di garantire il proseguimento dell’attività scolastica, individuando uno stabile in via delle Pernici confiscato dalla Autorità Giudiziaria e acquisito a patrimonio comunale”.

Per il momento, continua l’amministrazione, “solo la struttura “Utopia 2000” di Bassiano si è poi resa disponibile ad accogliere in via temporanea un numero limitato di donne e bambini”.

OGGI - Dopo la messa in sicurezza oggi sono iniziate anche le operazioni di pulizia del perimetro esterno dell'ex Enotria. L’intervento è relativo alla rimozione dei rifiuti solidi urbani ammassati nell’area esterna del sito e lungo il suo perimetro.

L’operazione gestita dall’amministrazione comunale si è resa necessaria per motivi di carattere igienico- sanitario e di sicurezza, al fine anche di garantire maggiore visibilità e monitoraggio da parte delle forze dell’ordine per evitare nuovi tentativi di occupazione abusiva del complesso dismesso di via Nettunense.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ex Enotria, dopo lo sgombero i lavori: murati gli accessi perimetrali

LatinaToday è in caricamento