Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Cronaca Q5 / Via O. Respighi

Sgombero in via Respighi, Pappacena: “Ho visto la paura negli occhi di queste famiglie”

A parlare la presidente dell'associazione valore Donna, da sempre vicina alle 12 famiglie che rimaste senza una casa hanno occupato le abitazioni dello stabile in Q5. "Sono delusa" ha commentato

"12 famiglie con 12 bambini tra cui alcuni neonati che non sanno più cosa fare” con queste parole la presidente dell'associazione Valore Donna, Valentina Pappacena, commenta le operazioni di sgombero della palazzina di via Respighi che sono iniziate questa mattina.

Sono delusa - grida a gran voce la Pappacena - dal comportamento del sindaco e delle forze politiche tutte che hanno solo fatto finta di occuparsi di questo caso, ma come vediamo oggi, senza nessuna voglia di risolverlo". 

“Valore Donna più volte aveva accompagnato le famiglie di via Respighi in Comune, tanti incontri fatti alla presenza di assessori e forze dell'ordine ma anche questa volta il Comune di Latina ha dimostrato di non volere fare assolutamente niente per tutelare i suoi cittadini. Un amara sorpresa questa mattina - afferma Valentina Pappacena - quando mi hanno chiamato.

Ho visto negli occhi di queste persone la paura di finire in mezzo ad una strada, senza nessuna certezza. E non è la prima volta che famiglie di Latina finiscono per dovere vivere in macchina (chi ce l'ha!) ed è una realtà inaccettabile”

“Troppo facile nascondersi dietro frasi tipo non ci sono case, i piani di edilizia residenziale mancano da anni. Allora non è un caso che Latina finisca sempre tra le città peggiori d'Italia. Come si può classificare una città che non riesce a tutelare i diritti dei sui cittadini? La nostra classe dirigente e l'opposizione è chiamata ad iniziare a dare risposte serie altrimenti si dimettano tutti”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sgombero in via Respighi, Pappacena: “Ho visto la paura negli occhi di queste famiglie”

LatinaToday è in caricamento