“Case dei papà” occupate abusivamente, oggi lo sgombero in via Scipione l’Africano

Il caso era esploso nei mesi scorsi con la notizia dell’occupazione abusiva delle abitazione destinate ai papà separati e in difficoltà economica. Stamattina le operazioni condotte dalla polizia che ha liberato e messo in sicurezza i due appartamenti

Il caso era esploso qualche mese fa dopo la diffusione della notizia dell’occupazione abusiva delle cosiddette “case dei papà”, le tre abitazione di via Publio Cornelio Scipione detto l’Africano a Latina di proprietà del Comune e destinate ai papà separati.

Questa mattina l’operazione della polizia che ha proceduto allo sgombero di due appartamenti nell’ambito dell’attività, spiegano dalla Questura “di contrasto all’illegalità, anche la più ambigua, come quella che celandosi dietro la pretesa di esigere un’abitazione dallo “Stato”, implica la violazione delle leggi e dei diritti dei cittadini”.

Le abitazioni, di proprietà comunale e destinati al progetto finanziato dalla Regione Lazio “Casa dei papà separati” (e con difficoltà economiche), erano state occupate abusivamente, suscitando vivo sdegno da parte della cittadinanza e delle associazioni solidali.

L’operazione della Questura insieme ai competenti Uffici comunali in collaborazione con i carabinieri e la polizia locale è scattata questa mattina con gli agenti che hanno sgomberato i due appartamenti, di cui uno illecitamente occupato da un appartenente ad un noto clan nomade di Latina.

Le operazioni di sgombero sono proseguite sino al primo pomeriggio quando, una volta liberati gli appartamenti dagli effetti personali, i locali sono stati messi in sicurezza mediante l’installazione di robuste inferriate ad opera degli addetti al Servizio Manutenzione del Comune di Latina. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sulla Pontina: investito da un tir, muore un uomo di 43 anni

  • Coronavirus Latina, la curva sale ancora: 260 nuovi contagi in provincia. Tre i decessi

  • Coronavirus Latina: sono 169 i nuovi casi positivi in provincia. Altri tre decessi

  • Coronavirus Latina: nuovi casi ancora sopra i 200 in provincia. Altri 6 decessi

  • Morto dopo un inseguimento, la guardia giurata condannata a nove anni per omicidio

  • Coronavirus, altri 209 contagi e tre morti in provincia. Boom di casi a Terracina

Torna su
LatinaToday è in caricamento