rotate-mobile
Cronaca Aprilia

Aprilia "violenta", vertice in Prefettura per la sicurezza

Al centro della riunione l'ordine pubblico e la sicurezza ad Aprilia: sì al sistema di videosorveglianza che sarà attivato in alcune zone sensibili della città per garantire un più costante controllo del territorio

Sono stati anche i due recenti, e gravi, fatti di cronaca che hanno coinvolto personaggi della politica locale – l’incendio all’auto dell’assessore Chiusolo e l’aggressione a colpi di spranga al consigliere De Maio – ad alzare nell'ultimo periodo il livello di attenzione nei confronti della situazione dell’ordine pubblico e della sicurezza ad Aprilia.

E proprio di questo è stato discusso in una riunione di coordinamento delle forze di polizia che si è tenuta in Prefettura, convocata dallo stesso D’Acunto, e a cui hanno partecipato i rappresentanti delle forze dell’ordine – il questore di Latina e i comandanti provinciali dei carabinieri e della guardia di finanza – insieme al sindaco Antonio Terra.

Al termine dell’incontro il comitato ha espresso parere favorevole al progetto di videosorveglianza nel comune di Aprilia; sistema di videosorveglianza che sarà attivata in quelli che vengono considerati dei “punti sensibili” della città al fine di "consentire un più capillare e costante controllo del territorio, oltre a costituire un deterrente avverso la commissione di reati ed atti di danneggiamento” come spiegano dalla Prefettura.

Durante la riunione, inoltre, sono stati analizzati anche i dati sull’andamento della criminalità nel comune di Aprilia, che fanno emergere una riduzione generale dei reati rispetto all’analogo periodo dello scorso anno, ed è stato deciso un potenziamento sull’intero territorio provinciale dei servizi di vigilanza e controllo del territorio, in funzione specifica di prevenzione, in particolare nei fine settimana.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aprilia "violenta", vertice in Prefettura per la sicurezza

LatinaToday è in caricamento