Sicurezza a Priverno, collaborazione tra la nuova amministrazione e i carabinieri

Una collaborazione che più in generale sarà finalizzata, oltre che alla prevenzione e al controllo dei rischi di devianza e marginalità sociale, al miglioramento della qualità di vita di tutti i cittadini. Neo sindaco Bilancia: "Ci aspettiamo molto da questa attività"

Comune di Priverno

Una più stretta collaborazione tra la nuova amministrazione comunale di Priverno e i carabinieri, tesa a condividere le conoscenze sulle problematiche relative alla sicurezza e alla qualità di vita dei cittadini e a programmare efficaci forme di collaborazione. 

A questo scopo, il luogotenente Antonio Calabresi, comandante della Caserma di Priverno, ha da subito voluto incontrare il neo sindaco Anna Maria Bilancia, anche alla presenza del capitano della stazione di Terracina, Margherita Anzini.

“Ci attendiamo molto da questa collaborazione – afferma il primo cittadino –, sia rispetto alle attività di controllo per la sicurezza che il comandante Calabresi e i suoi uomini svolgono sul nostro territorio, sia per la realizzazione sinergica di progetti di prevenzione che tutelino i cittadini, e in particolare i giovani, da fenomeni che mettono a rischio la loro salute e la loro incolumità”.

Il Sindaco di Priverno Anna Maria Bilancia ha inoltra plaudito alla conclusione positiva del  lavoro dei Carabinieri impegnati da giorni per fermare la serie di furti perpetrati in città a danno delle scuole e del Centro Anziani. “Abbiamo tirato tutti un sospiro di sollievo per l’arresto di un ladro che aveva tolto la serenità a tutti e in particolare ai Soci del Centro Anziani dove per numerose notti si è introdotto per rubare dai distributori delle bevande. Il Comandante Calabresi mi aveva già informato delle operazioni messe in campo promettendo di arrivare presto alla soluzione. E così è stato”.  

Tra gli intenti prioritari della nuova Amministrazione, sanciti negli indirizzi di governo presentati nel corso del primo Consiglio Comunale, c’è quello di realizzare “efficaci forme di collaborazione con tutti i soggetti preposti al raggiungimento degli obiettivi di sicurezza pubblica, in particolare con i carabinieri”. 

Una collaborazione che più in generale sarà finalizzata, oltre che alla prevenzione e al controllo dei rischi di devianza e marginalità sociale, al miglioramento della qualità di vita di tutti i cittadini. “La sicurezza e il controllo del territorio sono obiettivi fondamentali per  la qualità di vita e per lo sviluppo della nostra comunità – afferma il sindaco Anna Maria Bilancia - e per questo la nostra Amministrazione  lavorerà molto per reperire e attivare  tutte le risorse umane e materiali disponibili da combinare in efficaci azioni sinergiche e sistematiche. 

A tal proposito, l’amministrazione si attiverà immediatamente per rispondere al bando regionale per la realizzazione di investimenti di carattere locale, i cui fondi saranno destinati primariamente a opere finalizzate alla tutela della salute ed alla incolumità pubblica”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: 236 nuovi casi in provincia e altre quattro vittime del covid da Latina e Fondi

  • Coronavirus Latina: ancora 260 nuovi casi in provincia. Un altro decesso

  • Coronavirus Latina: la curva non scende, 244 nuovi casi in provincia. Altri 3 decessi

  • Coronavirus, la curva continua a salire: altri 236 casi, ancora sette morti in 24 ore

  • Coronavirus Latina: si impenna ancora la curva, 274 i nuovi casi. Altri 6 decessi

  • Coronavirus, racconto dal reparto dei pazienti gravi: "Covid contagiosissimo e pericoloso. L'età si abbassa"

Torna su
LatinaToday è in caricamento