Potenziati i controlli e la vigilanza stradale per le festività natalizie

Riunione del Comitato provinciale per l'ordine e la sicurezza per discutere la pianificazione dei servizi. Sott'occhio la vendita di botti illegali e di merci contraffatte e la circolazione stradale

La Prefettura di Latina

Intensificare i controlli durante le festività natalizie al fine di prevenire i reati di diversa natura, dalla vendita abusiva di botti illegali a furti e rapine fino all’abusivismo commerciale, gettando un occhio alla sicurezza sulle strade.

Di questo si è parlato in una riunione del Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica che, su convocazione del prefetto di Latina, Antonio D’Acunto, si è tenuta nei giorni scorsi.

L'obiettivo era proprio quello di discutere la pianificazione dei servizi di controllo e vigilanza stradale; all’incontro erano presenti il vice presidente della Provincia, i sindaci di Latina e Terracina, il Questore, Alberto Intini, e i comandanti di carabinieri e guardia di finanza, il dirigente del corpo forestale dello stato e il comandante della polizia stradale.

Durante il summit è stato definito un dispositivo di controllo del territorio che prevede il potenziamento dei servizi di prevenzione e repressione dei reati con un rafforzamento delle misure di vigilanza in special modo nelle zone dove, in virtù del particolare periodo dell’anno e in occasione delle festività natalizie, è più alta la concentrazione di turisti e presso i luoghi di culto dove sono in programma le celebrazioni delle cerimonie religiose.

I controlli serrati di questi settimane saranno rivolti principalmente alla vendita abusiva di botti illegali o di merci contraffatte con un occhio anche alla circolazione stradale: dal momento che le festività natalizie e di fine anno fanno sempre registrare un aumento del traffico, infatti, saranno intensificati anche i servizi di viabilità anche con il coinvolgimento della polizia provinciale e di quelle municipali.

“Il dispositivo predisposto con il coinvolgimento delle forze dell’ordine e delle polizie locali – commentano dalla Prefettura – potrà contribuire a creare migliori condizioni per la viabilità sulle strade provinciale e più incisive misure preventive dei reati predatori più tipici nel periodo”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Altro problema delicato è quello dell’abuso di sostanze alcoliche o stupefacenti prima di mettersi al volante; per questo motivo è lo stesso prefetto di Latina D’Acunto che si rivolge direttamente ai giovani invitandoli ad un divertimento sano.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sermoneta, dolore per la scomparsa della 17enne Angela. I suoi organi salveranno 5 vite

  • Coronavirus Anzio, tornano i contagi: tre nuovi casi registrati in città

  • Aggressione sulla pista ciclabile, l'arrestato al giudice: "Le ragazze mi avevano rubato il telefono"

  • Fiumi di droga dalla Spagna al sud pontino: 22 arresti. Armi e bombe per eliminare i rivali

  • Coronavirus: nessun caso in provincia, 13 nuovi pazienti nel Lazio e 58 guariti

  • Coronavirus Latina: nessun caso in provincia, 9 nel Lazio. Attenzione puntata sui voli internazionali

Torna su
LatinaToday è in caricamento