Domenica, 24 Ottobre 2021
Cronaca

Sicurezza e legalità nei posti di lavoro, firmato il protocollo

Siglata in Prefettura l'intesa per il rispetto delle norme di tutela dei lavoratori e scoraggiare le infiltrazioni malavitose negli appalti. Hanno aderito 5 Comuni e l'amministrazione provinciale

È stato firmato questa mattina in Prefettura il protocollo in materia di sicurezza sul lavoro. A sottoscriverlo, assieme al prefetto Antonio D’Acunto, i sindaci di Latina, Sezze e Gaeta e i commissari prefettizi di Minturno e Ponza. E anche l’amministrazione provinciale ha adottato l’intesa. Il protocollo, che impegni gli enti locali a promuovere la trasparenza, la legalità e la sicurezza nel lavoro, era già stato siglato lo scorso 4 luglio dalle parti sociali e dagli enti pubblici.

“L’obiettivo - spiega il prefetto D’Acunto - è estendere questo accordo ad altri Comuni. Volevamo però dare presto un segnale forte e per questo ringrazio l’importante risposta dei sindaci che oggi sottoscrivono il protocollo. Occorre elevare gli standard di sicurezza nei cantieri”.

Particolare attenzione è stata posta anche sulla tematica degli appalti. “Questa provincia può diventare un argine contro le infiltrazioni mafiose, che noi non possiamo accettare” ha aggiunto a tal proposito il prefetto di Latina. “Dobbiamo assolutamente innalzare le barriere contro le infiltrazioni - gli ha fatto eco il sindaco di Gaeta, Antonio Raimondi - e tocca per primi a noi amministratori contribuire a innalzarle”.

Il lavoro per la stesura del protocollo adottato oggi era iniziato all’indomani della tragedia di Prossedi, dove il 2 aprile 2009 due operai morirono schiacciati dal crollo di una cappella cimiteriale che stavano ristrutturando. “Abbiamo subito dato la nostra disponibilità - ha detto il sindaco di Latina, Giovanni Di Giorgi - perché in un momento delicato come questo, nel quale le morti bianche riempiono le pagine della cronaca, occorre dare una risposta”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sicurezza e legalità nei posti di lavoro, firmato il protocollo

LatinaToday è in caricamento