rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
Cronaca Centro / Via Fabio Filzi

Spirale di rapine ai benzinai, riunione di Confesercenti sulla sicurezza

Assemblea di categoria per discutere importanti temi; oltre alla sicurezza anche le liberalizzazioni, i rapporti tra gestori delle stazioni di servizio e le compagnie petrolifere e il Sistri

Il tema dominante sarà quello della sicurezza ma sono tanti gli altri argomenti che verranno affrontati in una riunione che rappresenta un momento cruciale per la categoria dei benzinai. L’incontro è fissato per questa sera alle 20 presso la sede della Confesercenti Latina in via Fabio Filzi. Oltre alla sicurezza sarà dibattuto anche il tema delle liberalizzazioni e del Sistri sullo smaltimento e la tracciabilità dei rifiuti.

Gli utlimi episodi di cronaca che hanno visto, loro malgrado, protagonisti i gestori dei distributori, rendono necessaria una presa di posizione e la ricerca di soluzioni che tutelino e difendino i benzinai dall’azione dei malviventi. Quanto raccontato dalla cronaca nei mesi scorsi non può non far gridare all’allarme con l’escalation di rapine culminata con il colpo al distributore di Tor Tre Ponti nel mese di aprile finito con una sparatoria che ha visto rimanere ferite due persone e due giovani finire in manette, come anche l’incendio alla Total Erg di Sabaudia solo qualche giorno fa.

Come rappresentati principali della categoria non possiamo aspettare conseguenze più gravi a queste azioni - ha detto Giuseppe Fiacco, presidente della Confesercenti  di Latina che sarà presente alla riunione di lunedì che ha aggiunto - non possiamo nemmeno lasciare che questo serissimo argomento venga trattato in maniera demagogica da chi va solo in cerca di una vetrina. Abbiamo il dovere di essere seri”.

Tra le soluzioni che verranno proposte, si parlerà anche del progetto “Impresa Sicura” che da tempo ha preso il via come spin-off dal protocollo di intesa tra la Confesercenti e ai massimi responsabili della sicurezza nazionale e territoriale.

Altro argomento delicato da affrontare è quello dei prezzi elevati degli ultimi tempi e le nuove regole in vista, soprattutto nel campo delle liberalizzazioni, che mettono all’ordine del giorno la necessità di discutere in merito ad una analisi dei rapporti tra i gestori delle stazioni di servizio e le compagnie petrolifere, due anelli di fondamentale importanza dell’intera filiera distributiva.

Il dibattito proseguirà sempre sul tema delle liberalizzazioni, infatti non soltanto la Faib ma tutti i benzinai in generale, si domandano: quali conseguenze queste novità normative avranno sul lavoro degli operatori nell’immediato futuro?

Molto attuale, nell’ambito degli adempimenti normativi che la categoria deve rispettare, è anche la tematica del Sistri, che disciplina lo smaltimento e la tracciabilità dei rifiuti.

All’incontro saranno presenti Giuseppe Fiacco, presidente provinciale Confesercenti Latina; Gianni Crecco, vice presidente provinciale Confesercenti Latina; Cosimo Peduto, direttore generale Confesercenti Lazio; Franco Iorio, presidente Regionale Faib Confesercenti; Antonio Ciavattini, direttore regionale Faib Confesercenti ed infine Martino Landi, presidente nazionale Faib Confesercenti.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spirale di rapine ai benzinai, riunione di Confesercenti sulla sicurezza

LatinaToday è in caricamento