Cronaca Centro / Via Neghelli

Zona dei pub, Cozzolino: “Manca un piano del commercio”

L'esponente Pd interviene sulla situazione dell'ordine pubblico: "La politica è la grande assente nella querelle tra residenti e gestori dei locali. La chiusura al traffico amplifica i problemi"

"Nella querelle tra residenti, clienti e gestori della zona dei pub c’è una sola grande assente: la politica". Ad affermarlo è il consigliere comunale del Pd Alessandro Cozzolino, secondo il quale emerge ancora una volta "la mancanza di programmazione e di interventi da parte del Comune di Latina in una zona in cui i fatti di cronaca si susseguono ormai quasi all’ordine del giorno".

"Non è mai stato redatto un piano del commercio – denuncia Cozzolino – non è mai stata realizzata una zona commerciale nella quale i pub potevano essere collocati nei palazzi che di giorno ospitano gli uffici in modo da vivere alternativamente e senza darsi fastidio un’area della città". Secondo l'esponente del Partito democratico l'amministrazione Di Giorgi non è mai andata oltre "qualche dichiarazione di intenti e qualche transenna a chiudere le strade senza un controllo adeguato e senza nessuna programmazione".

Per il consigliere comunale di minoranza «la latitanza della politica nel corso degli anni sta scatenando adesso le sue conseguenze. Anche nel settore dell’urbanistica (tema legato a quello del commercio quando si parla della zona dei pub) la mancanza di una seria programmazione legata a un piano regolatore generale inadeguato lasciano la città indietro di anni".

"La chiusura al traffico nei fine settimana – aggiunge Cozzolino – ha creato molti problemi, più di quelli che cercava di risolvere. Perché non ci sono controlli o pianificazione, tutto è lasciato alla libera iniziativa o al senso di responsabilità dei gestori dei locali. Chiediamo dunque che la politica si impegni a trovare soluzioni condivise che salvaguardino gli interessi legittimi dei residenti, dei clienti e dei gestori dei locali per vivere in armonia la città".

LA RISSA IN VIA MARCHIAFAVA. La presa di posizione del Pd arriva a breve distanza dall'ultimo episodio di violenza avvenuto lunedì sera in un locale di via Marchiafava, dove è scoppiata una lite tra un un gruppo di italiani e un gruppo di rumeni. Controlli sono stati eseguiti dalla polizia, che hanno fermato alcune persone tra cui alcuni pregiudicati.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Zona dei pub, Cozzolino: “Manca un piano del commercio”

LatinaToday è in caricamento