Martedì, 19 Ottobre 2021
Cronaca Centro / Via Cesare Battisti

Zona pub, Cozzolino: “Serve un presidio fisso di forze dell'ordine”

Secondo il consigliere del Pd la via intrapresa dall'amministrazione è impraticabile, le misure adottate nei mesi scorsi non bastano per garantire la sicurezza e l'ordine pubblico

Si torna di nuovo a parlare della zona dei pub, l’area a due passi dal centro di Latina compresa tra via Cesare Battisti, via Lago Neghelli e via Lago Ascianghi che nel fine settimana diventa meta dei più giovani che riuniscono per trascorrere insieme le serate.

I riflettori sulla tanto discussa zona più volte balzata agli onori della cronaca per episodi di violenza e vandalismo vengono ora riaccesi dal consigliere comunale del Pd, Alessandro Cozzolino.

“Da tempo avevamo denunciato che le misure annunciate dall’amministrazione per la zona dei pub erano solo spot e infatti non si sta facendo niente” commenta Cozzolino tornando sulla difficoltà lamentate dal comitato dei residenti delle tre strade della movida del capoluogo pontino.

“L’ordinanza di non bere alcolici in strada è rimasta sulla carta – sostiene Cozzolino -, ma dal primo momento era sembrata una via impraticabile. Soprattutto perché crea molte difficoltà a quei gestori di locali che non hanno i tavoli all’interno del locale. Tanto che sembra che non sia mai entrata in vigore perché non c’è nessuno che controlli che sia applicata”.

I vigili urbani solo nei giorni di venerdì e sabato effettuano il terzo turno, quello fino alle due dì notte, ma a vigilare sulla zona a traffico limitato sono gli uomini della protezione civile. “La protezione civile non ha i mezzi e le facoltà di intervenire quando ci sono problemi di ordine pubblico – aggiunge il consigliere del Pd – tantomeno si può pensare di delegare alla protezione civile di prendere provvedimenti per i senzatetto che si sono accampati in Via Lago Ascianghi. Spostare il dormitorio provvisorio in Via Bassianese è stata una pessima idea, soprattutto oggi che la Provincia ha chiuso il servizio degli angeli custodi. I senzatetto si fermano in centro per le difficoltà di raggiungere un dormitorio così periferico”.

Il problema della sicurezza, dunque, si pone con sempre maggiore urgenza. “L’amministrazione dovrebbe provvedere con un presidio di forze dell’ordine fisso – conclude Cozzolino- così come richiedono da tempo anche gli operatori commerciali. In questo modo si potrebbero armonizzare le esigenze di tutti coloro che vivono quella zona o la frequentano. Oltre che tutelare la giuste attese dei commercianti e dei residenti, infatti, le famiglie di Latina avrebbero la certezza di mandare i figli in un luogo sicuro, in cui si possano divertirsi senza pericoli”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Zona pub, Cozzolino: “Serve un presidio fisso di forze dell'ordine”

LatinaToday è in caricamento