Cronaca Centro

Sicurezza in zona pub, Cozzolino: “Sì alla ztl ma più vigilanza”

Dopo i violenti episodi delle ultime settimane il consigliere del Pd invoca maggiori controlli per permettere una civile convivenza tra ragazzi, gestori dei locali e residenti

Gli episodi violenti che hanno purtroppo macchiato la tranquillità della zona pub nell’ultimo mese hanno sconvolto l’opinione pubblica e non solo.

Prima gli atti vandalici alla vigilia del derby di calcio del Latina contro il Frosinone che hanno visto alcuni facinorosi non solo urlare a squarciagola in piena notte cori contro gli avversari sportivi, ma addirittura accendere fumogeni e strattonare transenne lanciate contro i portoni delle abitazioni tra via Lago Ascianghi e via Neghelli.

E sabato sera l’ennesimo episodio con una rissa scoppiata fra due uomini che ha visto rimanere ferita anche una donna.

Un tema quello della sicurezza in zona pub che diventa ogni giorno sempre più delicato e che necessità di un intervento immediato a tutela soprattutto di quei migliaia di giovani che nel fine settimana si riversano nell’area tra via Neghelli, via Cesare Battisti e via Lago Ascianghi per trascorrere qualche ora in compagnia degli amici, e dei residenti della zona.

Oggi sulla questione è intervenuto il consigliere del Pd Alessandro Cozzolino che esordisce dicendo: “L’anno scorso, durante il periodo della prima giunta Di Giorgi, abbiamo assistito a quella che, stando ai fatti, oggi apprendiamo essere stata solamente una propaganda”.

“L’ex assessore Mellacina stava secondo noi seguendo una strada giusta, quella cioè della chiusura al traffico e della sorveglianza di quelle vie della città che il venerdì e il sabato sera si riempiono di ragazzi. Dopo un breve periodo però, in cui tutto andava per il meglio, è venuta meno la vigilanza della polizia municipale, per la mancanza di fondi in bilancio che potessero pagare i loro straordinari”.

“Questo – continua il consigliere Pd – ha fatto si che quelle vie si siano trasformate in una sorta di zona franca, dove tutto, ai più prepotenti è concesso. Basti pensare a quello che è accaduto in pochi giorni, cioè gli atti vandalici prima del derby calcistico tra Latina e Frosinone e gli episodi di violenza del week-end appena trascorso”.

“Inoltre – prosegue Cozzolino – spesso la ztl viene infranta da scooter o moto, con i volontari che, nonostante l’ottimo lavoro che svolgono, non hanno certo i mezzi né tantomeno l’autorità per impedire che ciò avvenga”.

Quella che viene messa in discussione, quindi non è tanto la decisione di chiudere la zona dei pub ala traffico durante il fine settimana, quanto piuttosto la mancanza vigilanza e sicurezza.

“La via della chiusura al traffico – conclude Cozzolino – è senza dubbio quella corretta, ma questa deve essere accompagnata da una presenza costante di vigilanza che consenta ai ragazzi, ai gestori dei locali e ai residenti una buona convivenza nel rispetto delle regole. Proprio da questa latitanza negli scorsi anni si sono verificate le più brutte pagine della cronaca locale, bisogna quindi intervenire subito per non rammaricarsi dopo”.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sicurezza in zona pub, Cozzolino: “Sì alla ztl ma più vigilanza”

LatinaToday è in caricamento