Simula il furto dell'auto per ottenere il risarcimento dell'assicurazione, denunciato

E' accaduto a Priverno, dove un 60enne ha presentato denuncia ai carabinieri per la scomparsa della sua vettura. I militari hanno appurato però che si trattava di una simulazione

Lo scorso mese di maggio, a Priverno, aveva denunciato il furto della propria auto, regolarmente assicurata. E poi era scattata l’indagine dei carabinieri della stazione locale. L’uomo aveva raccontato ai militari che due indivdui gli avevano portato via la macchina. Ma l’indagine dei militari ha rivelato tutt’altro. Il 60enne che aveva sporto denuncia per furto in realtà aveva simulato il reato con lo scopo di ottenere un ingiusto risarcimento dalla propria assicurazione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per lui è quindi scattata la denuncia per frode assicurativa e simulazione di reato. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: i contagi non si fermano: 139 nuovi casi nel Lazio e 11 in provincia

  • Latina, operazione "Dirty Glass": i nomi degli arrestati. Tra loro anche due carabinieri

  • Coronavirus, casi ancora in forte aumento: 165 in più nel Lazio e 23 in provincia

  • Operazione Dirty Glass: riciclaggio, estorsione e corruzione. Ecco i ruoli dei personaggi coinvolti

  • Coronavirus Latina, nuovo picco di contagi: altri 30 positivi in provincia

  • “Spregiudicato e di grande caratura criminale”: ecco chi è Luciano Iannotta

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LatinaToday è in caricamento