Lunedì, 25 Ottobre 2021
Cronaca

Chiusura dei punti di primo intervento: Cgil, Cisl e Uil chiedono un incontro in Provincia

In una lettera ufficiale indirizzata al presidente Carlo Medici i sindacati chiedono la convocazione di un tavolo istituzionale per discutere di una soluzione condivisa

I segretari generali di Cgil, Cisl e Uil di Latina intervengono sul rischio chiusura per i punti di primo intervento del territorio e chiedono al presidente della Provincia Carlo Medici di convocare un tavolo istituzionale. Si chiede quindi di discutere la problematica e di cercare soluzioni condivise su un tema importante come la sanità. Le sigle sindacali annunciano inoltre che la situazione sarà monitorata con grande attenzione. 

L'annuncio della Regione: chiesta la proroga di un anno

La richiesta arriva in una lettera ufficiale indirizzata al presidente Carlo Medici:  "La chiusura dei Punti di Primo Intervento, che si aggiunge alla chiusura degli ospedali di zona e alla carenza di personale della Asl di Latina di oltre mille unità rispetto all’organico minimo - scrivono i sindacati in una nota - rende ancora più fragile l’assistenza sanitaria in provincia con particolare ricaduta negativa sulle popolazioni maggiormente esposte e bisognose di primo soccorso e cura. In particolare anziani, bambini, diversamente abili , ma anche donne e cittadini con urgente bisogno di interventi immediati. Cittadini  - aggiungono i sindacati - che nei diversi ospedali della provincia, ma soprattutto nella città capoluogo, non riescono ricorrere alle cure del pronto soccorso di Latina ormai notoriamente super affollato, con oltre 62.000 accessi l’anno e con lunghe file di attesa, per essere sottoposti a valutazione ed intervento sanitario".

"L’approssimarsi della fine dell’anno e della data di chiusura prevista per i Ppi - si legge ancora nella lettera indirizzata a Medici - potrebbe determinare anche gravi agitazioni sociali. Per scongiurare tutto ciò e discutere dell’intera questione, cercando di trovare soluzioni condivise, chiediamo come segretari generali di Cgil, Cisl e Uil  di latina la convocazione di un primo incontro presso la sede della Provincia che veda la presenza di  tutti i sindaci Interessati, del direttore generale della Asl, dell’assessore regionale alla Sanità, del presidente della Commissione regionale Sanità e dei Consiglieri regionali eletti nella nostra provincia". 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Chiusura dei punti di primo intervento: Cgil, Cisl e Uil chiedono un incontro in Provincia

LatinaToday è in caricamento