Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Cronaca Bassiano

Sindaco e i cittadini di Bassiano dal Papa: “Ho pregato per voi”

Il sindaco Guidi si era rivolto al Santo Padre durante la battaglia contro la soppressione della scuola: "La santissima Maria vi è stata vicina ed ha esaudito le nostre preghiere; gesto nobile quello degli anziani di sedere nei banchi dell'infanzia"

Una giornata emozionante che difficilmente dimenticheranno il sindaco Domenico Guidi e la piccola delegazione, composta da amministratori, genitori, alunni e anziani, partiti da Bassiano e ricevuti ieri in udienza da Papa Francesco.

L’invito del Santo Padre è scaturito da una accorata richiesta del sindaco a Sua Santità affinché intercedesse nella risoluzione del problema della soppressione dei plessi scolastici di Bassiano ad opera della Regione Lazio. Il Santo Pontefice, per il tramite della Sua Segreteria di Stato, Assessore Mons. Peter B. Wells, e della Prefettura della Casa Pontificia, Prefetto Mons. Georg Ganswein, si è interessato alla questione di Bassiano assicurando al sindaco una Sua intercessione, oltre che la Sua Santissima Benedizione su tutti i cittadini, confermando di riceverlo all’Udienza Generale del 6 maggio 2015.

Mentre la delegazione bassianese sedeva nella piazza San Pietro nella zona antistante la Basilica, il sindaco è stato accolto nell’area riservata alle personalità posta sul sagrato della basilica a lato del baldacchino ove sedeva papa Francesco.

Al termine dell’udienza, il Sindaco poteva colloquiare con il Papa: “Ho pregato per voi - ha detto il Santo Padre a Guidi al termine dell’udienza -, e la santissima Maria vi è stata vicina ed ha esaudito le nostre preghiere; gesto nobile quello degli anziani di sedere nei banchi dell'infanzia e vicino ai propri bambini e alle loro famiglie”.
Domenico Guidi, in un momento di grande emozione, ha consegnato al Pontefice un piccolo dono documentario del proprio paese a nome dei bambini e dei nonni della scuola di Bassiano, invitandolo a visitare i luoghi di culto del piccolo paese lepino, primo fra tutti il Santuario del Crocifisso, di cui ha accluso un Dvd tra i libri datigli in dono, e un folder con la storia, il francobollo di Aldo Manuzio, grande umanista bassianese ricorrendo quest'anno il V centenario della sua morte.

“La delegazione bassianese - commentano dall’amministrazione -, ora che anche Papa Francesco si è interessato della sorte della scuola, continuerà a lottare per il mantenimento della propria cultura, per la difesa del diritto allo studio, per la conservazione delle proprie tradizioni e dei propri valori, certa che la voce del Pontefice non rimarrà inascoltata da chi di dovere”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sindaco e i cittadini di Bassiano dal Papa: “Ho pregato per voi”

LatinaToday è in caricamento